Radicamento e pratiche sociali

Domenico Spera, primo bracciante caduto nel secondo dopoguerra

Dal momento dell’ascesa al potere di Benito Mussolini fino alla fine della Seconda guerra mondiale, il conte di Torlonia, con prepotenza e spregiudicatezza, riuscì ad ottenere il monopolio della produzione bieticola del Fucino. Nel 1929 i soprusi di Torlonia, con la complicità della dittatura fascita, si accentuarono in maniera piuttosto evidente. In quell’anno infatti venne …

Domenico Spera, primo bracciante caduto nel secondo dopoguerra Leggi altro »

Con Carlo a Genova 18 anni dopo

Anche quest’anno non potevamo mancare, sono passati 18 anni dai fatti del G8 di Genova e dalla morte di Carlo Giuliani, vittima della repressione dello stato a soli 23 anni. La stessa repressione che in questi anni sembra essere tornata ad invadere le strade e la vita delle persone, a cominciare dagli effetti della legge …

Con Carlo a Genova 18 anni dopo Leggi altro »

Fermiamo la criminalizzazione della solidarietà

La vicende delle ultime settimane riguardanti i salvataggi in mare hanno scosso l’opinione pubblica di tutta Europa. Il governo italiano ha ripetutamente voluto esibire una sterile prova di forza. Una prova di forza fatta sulla pelle dei migranti. Mentre si impiegavano mezzi e risorse per bloccare per giorni la SeaWatch3, contemporaneamente a Lampedusa continuavano a …

Fermiamo la criminalizzazione della solidarietà Leggi altro »

Casapound 2.0: è in arrivo l’Italexit party?

Supponiamo che, a seguito del pessimo risultato elettorale di un partito, a qualcuno dei suoi dirigenti venga in mente di scioglierlo, per scrollarsi di dosso orpelli ideologici e guai giudiziari.Supponiamo anche che, a larga parte della base più identitaria, questa scelta non vada a genio, e che i dirigenti decidano quindi di non aprire uno …

Casapound 2.0: è in arrivo l’Italexit party? Leggi altro »

Il Salone del libro e l’antifascismo

C’è chi andrà al Salone del Libro di Torino per non perdersi le ultime novità in fatto di manualistica, chi perché affascinato dalla narrativa fantasy. E poi ci sarà chi pensa che esso sia la vetrina per i propri deliri neofascisti.Se la cosa stride, è evidentemente che è perché di fronte al vasto pubblico presente, …

Il Salone del libro e l’antifascismo Leggi altro »

Con le idee e il coraggio di Peppino noi continuiamo

Ho ricevuto questa mattina il messaggio di un caro amico che sottolineava la necessità di ricordare l’azione politica di Peppino Impastato, come ogni anno, sempre di più. Per questo anche quest’anno, come ogni anno, in tantissimi siamo a Cinisi grazie anche all’eccezionale esperienza sociale della Casa Memoria – Peppino e Felicia Impastato, spazio aperto di …

Con le idee e il coraggio di Peppino noi continuiamo Leggi altro »

L’eccidio di Celano

Lo scorso martedì 30 Aprile si è celebrato il 69° anniversario dell’eccidio di Celano. Cosa è successo? Ma soprattutto perché è successo? Per capirlo bisogna fare qualche passo indietro. Nel 1875 il Fucino, il terzo lago più grande d’Italia, venne completamente prosciugato. Circa 16000 ettari di terreno fertile vennero strappati alle acque del lago. Il …

L’eccidio di Celano Leggi altro »

#nonèunaricorrenza 25 Aprile: antifascisti per scelta e per necessità

“Avevamo vent’anni e oltre il ponte Oltre il ponte che è in mano nemica Vedevam l’altra riva, la vita, Tutto il bene del mondo oltre il ponte. Tutto il male avevamo di fronte, Tutto il bene avevamo nel cuore, A vent’anni la vita è oltre il ponte, Oltre il fuoco comincia l’amore.” da “Oltre il …

#nonèunaricorrenza 25 Aprile: antifascisti per scelta e per necessità Leggi altro »

Con l’Ucraina e l’Italia antifasciste: fuori i pro-Maidan da Casa Cervi

Apprendiamo con soddisfazione che grazie alla mobilitazione degli antifascisti di tutto il paese l’Istituto Alcide Cervi abbia deciso di cancellare la presenza dell’associazione Ucraina Maidan dalle celebrazioni per la Festa della Liberazione del 25 aprile.Riteniamo che anche solo aver concepito una presenza del genere, nel luogo simbolo del sacrificio degli antifascisti italiani contro l’occupante nazifascista …

Con l’Ucraina e l’Italia antifasciste: fuori i pro-Maidan da Casa Cervi Leggi altro »

Massa, dal 10 aprile 1945 al 10 aprile 2019: Liberazione!

<<Partecipava generosamente alla guerra partigiana>>: così riporta la motivazione della Medaglia d’Oro al Merito Civile alla città di Massa, in una targa apposta nel piazzale del Comune. Lo stesso Comune che, da quasi un anno, è sede di una giunta di centro destra che sin da subito ha cominciatouna battaglia di provocazione alla Resistenza: per …

Massa, dal 10 aprile 1945 al 10 aprile 2019: Liberazione! Leggi altro »

Caricati gli antifascisti a Padova

Nella serata di ieri Forza Nuova ha convocato un corteo a Padova contro il diritto all’aborto. Diverse realtà antifasciste, tra cui partiti e movimenti, si sono autoconvocate in piazza ed hanno proseguito in corteo. Arrivati dinanzi la piazza occupata da Forza Nuova la celere ha cominciato a caricare gli antifascisti, provocando lesioni gravi ai manifestanti. …

Caricati gli antifascisti a Padova Leggi altro »

Fiorentina – Atalanta / Ferroni (Giovani Comunisti/e): Basta abusi in divisa!

Fiorentina Atalanta, basta abusi in divisa. Servono i numeri identificativi sui caschi delle forze dell’ordine. Quanto accaduto al termine dell’incontro calcistico Fiorentina – Atalanta, valevole per la semifinale di andata di Coppa Italia, svoltosi mercoledì 27 febbraio, è qualcosa di surreale e profondamente illecito. A circa 500 m dal casello di Firenze Sud, lungo la …

Fiorentina – Atalanta / Ferroni (Giovani Comunisti/e): Basta abusi in divisa! Leggi altro »

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookies policy. Cliccando sul pulsante "Accetto" acconsenti all’uso dei cookies.