Guerre e Pace

Basta versare il sangue innocente in Palestina!

Anche oggi, a Gualdo Tadino in Umbria, abbiamo contestato il giro d’italia durante la decima tappa, competizione che quest’anno, cieca di fronte ai crimini di Israele, si è resa in qualche modo complice e sporcata del sangue palestinese! Riteniamo inaccettabile la scelta di far partire il giro proprio da Israele, accettando milioni di euro di finanziamenti da un governo criminale, ... Continua a leggere »

A due anni dall’omicidio. Ferroni: Verità e giustizia per Giulio Regeni!

Due anni fa, in questo stesso giorno, la violenza di un regime oppressivo e autoritario si scatenava contro un giovane ricercatore. Giulio Regeni scompariva a Il Cairo. Rapito e torturato probabilmente per giorni veniva poi abbandonato lungo una strada secondaria. Da subito i Giovani Comunisti hanno deciso da che parte stare, da quella della famiglia di Giulio e di tutti ... Continua a leggere »

Un ringraziamento dal Donbass ai Giovani Comunisti/e – La solidarietà continua!

http://wpered.su/2017/08/07/italyanskie-komsomolcy-obsudili-deyatelnost-antifashistskogo-karavana-na-donbasse/ Итальянские комсомольцы обсудили деятельность Антифашистского каравана на Донбассе07.08.2017 6 августа в провинции Перудже по инициативе Комсомола Италии (Giovani Comuniste/i), молодежной организации Партии коммунистического возрождения, прошла встреча, посвященная деятельности Антифашистского каравана.В ходе мероприятия состоялась скайп-конференция с секретарем ЦК КПДНР Станиславом Ретинским, сообщает корреспондент сайта «Вперед».Во время беседы С. Ретинского с представителем молодежной организации и каравана Андреа Феррони обсуждались вопросы участия донецких ... Continua a leggere »

Giovani Comunisti/e: “Nel Donbass tra solidarietà internazionalista e repressione neoliberista!”

Rilanciamo la solidarietà internazionalista e antifascista in sostegno del popolo dell’ Donbass conro vecchi e nuovi Nazifascismi Giovani Comunisti/e e Rifondazione Comunista con Eleonora Forenza, la prima europarlamentare a recarsi in Donbass, uno dei due Portavoce nazionale delle/i Giovani Comunisti/e Andrea Ferroni, il sindaco di Santomenna Massimiliano Voza, Vincenzo Bellantoni della federazione di Roma ed Antonio Perillo della federazione di ... Continua a leggere »

3° Carovana Antifascista – Giorno 1 – 30 aprile 2017

Arrivati all’ aeroporto di Rostov sul Don, si è composta pian piano la 3° Carovana antifascista, composta da compagni Antifascisti della Catalogna, della Grecia ed in particolare da compagne e compagni Italiani provenienti da più realtà politiche. Oltre ai compagni della Banda Bassotti, è presente una delegazione della USB e ci sono altri compagni e compagne di altre organizzazioni provenienti ... Continua a leggere »

RIFONDAZIONE COMUNISTA E GIOVANI COMUNISTI/E CON IL DONBASS CHE RESISTE!

Rifondazione Comunista e  Giovani Comunisti/e partecipano alla Terza Carovana Antifascista nel Donbass promossa dal gruppo musicale “Banda Bassotti”. La delegazione del partito della Rifondazione Comunista che si unirà alla terza carovana oltre a comprendere uno dei due portavoce nazionale dei Giovani Comunisti/e, Andrea Ferroni, vedrà la partecipazione della nostra eurodeputata Eleonora Forenza. Eleonora sarà la prima eurodeputata a recarsi nel Donbass, ... Continua a leggere »

Vostre le guerre, nostri i morti! A proposito del corteo contro il G7 dei ministri degli esteri a Lucca

A proposito del corteo contro il G7 dei ministri degli esteri a Lucca, a cui è seguita una vergognosa e ingiustificata repressione (leggi anche qui La condanna dell’europarlamentare del PRC Forenza) pubblichiamo la condivisibile riflessione di una compagna che era presente. Dapprima i fatti. Lunedì 10 aprile, una Lucca militarizzata fin dalla mattina, con diverse camionette a decine di poliziotti e ... Continua a leggere »

No alla guerra tra Poveri, l’accoglienza è un’altra cosa!

I muri chiusi diventano gabbia -Europa Dopo le già denunciate e gravissime dichiarazioni del ministro della difesa austriaco Hans Peter Doskozil rispetto alla possibile chiusura totale del Brennero, la vittoria elettorale dell’estrema destra austriaca dello xenofobo Hofer al primo turno e lo sciagurato accordo con la Turchia di Erdogan si direbbe che dall’Europa dei popoli si stia passando irrimediabilmente alla ... Continua a leggere »

#GiovaniComunisti:” #LaGuerraFaSchifo e il CONTO LO PAGHI TU!”

Ci risiamo. Il 2015 è finito da poco ed ha visto l’Italia elargire 4.698,1 milioni di € in spese militari, nonostante la forte crisi ed un paese ancora in recessione. Nel quadro sconvolgente e doloroso della barbarie, la guerra colpisce anche tutti noi, dal lavoratore che vede i propri soldi sperperati dallo Stato, al disoccupato che vede venir meno i ... Continua a leggere »

GC/Perugia: “Involuzione turca: dal Kemalismo ad Erdogan”

Tratto da: https://gcperugia.wordpress.com di Mattia Baldoni – Giovani Comunisti Perugia La Repubblica di Turchia nasce dai trattati di Parigi del primo dopoguerra, esattamente da quello di Sevres (1922), che smantellava lo sconfitto e decadente Impero Ottomano, riducendo la sua indipendenza alla penisola anatolica ed avviando il “regime dei mandati” per i suoi ex-possedimenti in Medio Oriente. Nel 1923, il maresciallo ... Continua a leggere »

GC: “Gli eroi son tutti giovani e belli. L’insegnamento di Giulio.”

di Antimo Caro Esposito Esecutivo Nazionale Giovani Comunisti/e Giulio Regeni era un ricercatore di 28 anni con un dottorato a Cambridge. Si trovava al Cairo per una tesi sull’economia egiziana prima di essere assassinato. Un grande interesse per il medio oriente. In questi mesi si stava occupando di movimenti operai e di sindacalismo indipendente e aveva contatti con l’opposizione egiziana ... Continua a leggere »

L’Arabia Saudita, un Isis che ce l’ha fatta

Daesh nero, Daesh bianco. Il primo taglia gole, uccide, lapida, taglia le mani, distrugge il patrimonio comune dell’umanità e disprezza l’archeologia, le donne e i non musulmani. Il secondo è meglio vestito e più ordinato, ma fa le stesse cose. Lo Stato islamico; l’Arabia Saudita. Nella sua lotta contro il terrorismo, l’Occidente fa la guerra contro l’uno ma stringe la mano ... Continua a leggere »