Africa

GC: “Gli eroi son tutti giovani e belli. L’insegnamento di Giulio.”

di Antimo Caro Esposito Esecutivo Nazionale Giovani Comunisti/e Giulio Regeni era un ricercatore di 28 anni con un dottorato a Cambridge. Si trovava al Cairo per una tesi sull’economia egiziana prima di essere assassinato. Un grande interesse per il medio oriente. In questi mesi si stava occupando di movimenti operai e di sindacalismo indipendente e …

GC: “Gli eroi son tutti giovani e belli. L’insegnamento di Giulio.” Leggi altro »

Del Boca: «Il governo è irresponsabile»

Intervista. Parla lo storico del colonialismo sul ruolo dell’Italia nella crisi libica. «L’affermazione del ministro Gentiloni, “Siamo pronti a combattere” e la dimenticanza sulle nostre colpe nel disastro libico, mostrano il vuoto della diplomazia. Va coinvolto subito Romano Prodi» Abbiamo rivolto alcune domande sull’attuale crisi libica ad Angelo Del Boca, sto­rico del colo­nia­limso ita­liano, della …

Del Boca: «Il governo è irresponsabile» Leggi altro »

No ad una seconda guerra in Libia

Appello di Angelo del Boca e Alex Zanotelli L’abbattimento del regime di Gheddafi ha riportato la Libia al clima politico ed economico di due secoli fa, prima della colonizzazione italiana e ancora prima della presenza ottomana. In altre parole, si è tornati ad una tribalizzazione del territorio. Scomparsi i confini amministrativi, ogni tribù difende le proprie …

No ad una seconda guerra in Libia Leggi altro »

IL 2013 NEL MONDO – PROFONDO NERO IN AFRICA

di Gian Paolo Calchi Novati – il manifesto 2013. Malgrado i progressi politici ed economici non siano un’invenzione, gli stati a sud del Sahara tornano ad essere terra di nessuno (e di tutti). Dal Mali ai conflitti in Centrafrica e Sud Sudan, tra interventi esterni di stampo coloniale e il Sudafrica lasciato solo da Mandela Comin­ciato …

IL 2013 NEL MONDO – PROFONDO NERO IN AFRICA Leggi altro »

MADIBA, IL SOGNATORE CHE DIVENNE UN UOMO LIBERO

di red. E’ morto Nelson Mandela. La notizia e’ stata data al mondo dal presidente sudafricano, Jacob Zuma. “Adesso riposa, adesso e’ in pace”, ha detto Zuma annunciando la scomparsa del leader sudafricano Nobel per la pace. “La nostra nazione ha perso un grande figlio”, ha proseguito. Dei suoi 95 anni di vita, quasi un …

MADIBA, IL SOGNATORE CHE DIVENNE UN UOMO LIBERO Leggi altro »

L’EX CARCERIERE DI MANDELA RACCONTA…

di Franco Fracassi «Incontrai Mandela il primo giorno di lavoro. Mi sentivo strano. Quello era il capo dei criminali e dei terroristi che mi avevano descritto durante l’addestramento. Ricordo che la guardia si rivolse a Mandela con disprezzo. Ma lui rispose: “Buongiorno, benvenuto a Robben Island”. A questo punto mi uscì dalla bocca una risposta …

L’EX CARCERIERE DI MANDELA RACCONTA… Leggi altro »

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookies policy. Cliccando sul pulsante "Accetto" acconsenti all’uso dei cookies.