Archivio per il tag: Giovani Comuniste/i

Giovani Comunisti/e: Partire dal reale per costruire l’inimmaginabile!

Contributo alla discussione sulla sinistra dopo qualche giorno dalla stupenda assemblea del teatro Italia, buona lettura! Cari compagne e care compagne, a qualche giorno dalla bella assemblea di sabato non posso che ringraziare i compagni e le compagne di Je so Pazzo per aver organizzato l’assemblea e in generale tutti coloro che hanno partecipato. Questo percorso rappresenta un’occasione importante per ... Continua a leggere »

Dopo le Invalsi rilanciamo: per una scuola che non sia azienda

Siamo soddisfatti delle percentuali di boicottaggio delle prove invalsi ottenute a Cosenza ed in provincia, così come in tutta Italia con una campagna nazionale che ha coperto l’Italia da Nord a Sud,  segno che il messaggio che abbiamo provato a lanciare è stato recepito dagli studenti. Altrettanto soddisfatti anche per l’esito del corteo da noi organizzato, che nel suo corso ... Continua a leggere »

Contro il contributo-truffa

In questi anni di tagli scientifici e lineari contro l’Istruzione pubblica non di rado il contributo volontario, spesso introito indispensabile per far quadrare i conti nelle scuole, viene fatto passare per obbligatorio, tramutandosi in vera e propria truffa ai danni degli studenti e delle famiglie. «Il contributo volontario, detraibile Legge n. 40/2007 (Decreto Bersani) art. 13, è indispensabile per il ... Continua a leggere »

Non solo l’utero, anche la testa è mia!

Le polemiche che in questi giorni si stanno susseguendo sui social e sui mezzi d’informazione sono davvero aberranti e, non credo affatto di esagerare, soprattutto se pensiamo che certe affermazione sono venute proprio dalla voce di due donne. La presa di posizione dell’Onorevole Giorgia Meloni, in uno dei suoi post parla di discriminazione nei riguardi dei medici obiettori, probabilmente però ... Continua a leggere »

Niente è impossibile. L’esempio eterno di Fidel Castro

È difficile descrivere appieno la tristezza di questa mattinata, chi sogna di sfidare l’impossibile oggi ha perso un grande esempio vivente. È vero, le idee restano, le storie insegnano (o almeno dovrebbero), ma il significato simbolico di una morte così colpisce anche l’anima di un laico come me. Siamo più soli sopratutto perché Fidel ci aveva continuato a stupire, ormai ... Continua a leggere »

Il nostro NO alla Riforma Costituzionale

A parte le velleità di nuovismo espresse dal premier Renzi, in realtà questa riforma esprime le più retrive posizioni conservatrici. Provocando, ma non andando troppo lontani dal segno, potremmo dire che i principi fondativi la avvicinano molto di più allo Statuto Albertino che alla Costituzione del 48. Altro che novità! La Renzi-Boschi è l’ultimo di un’ infinita serie di attacchi ... Continua a leggere »

No e ancora No: il 7 ottobre studenti in piazza a Cosenza

Il 7 Ottobre, la generazione ingovernabile scende nelle strade! Sotto questo unico grido le due principali organizzazioni studentesche cosentine chiamano a raccolta gli studenti per le ore 8:00 con punto d’incontro in piazza Loreto, per aderire al la giornata nazionale di mobilitazione lanciata dal network StudAut. Il Collettivo Autonomo Studentesco e i/le Giovani Comunisti/e di Cosenza ci tengono a spiegare ... Continua a leggere »

Dispensa di formazione politica – a cura dei GC Milano

Nell’ottica di offrire una necessaria “cassetta degli attrezzi” i Giovani Comunisti/e di Milano hanno adottato una dispensa di formazione utile a introdurre i compagni e le compagne (o anche solo ai curiosi) che volessero approcciarsi a concetti come marxismo, socialismo, comunismo, imperialismo, ecc. Crediamo infatti che in un’epoca di forte sbandamento ideologico e organizzativo della sinistra italiana, non ci possa ... Continua a leggere »

SPECULAZIONE ED AUTOICONOCLASTIA: LA LOTTA TRA BLU E GENUS BONONIAE

1. L’arte di strada e il potere. Ancora una lotta contro l’establishment. La street art nasce attorno alla fine degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’70. Tra gli ambienti contro-tendenti, favorevoli e fecondi come la famigerata piazza Verdi a Bologna già nel ’68, ed un paese che vive ormai la fine della fase della ricostruzione post-bellica, emerge un’Italia piena ... Continua a leggere »

Contro il Blocco studentesco un presidio antifascista riuscito!

I Giovani Comunisti di Perugia hanno partecipato a Todi al presidio di protesta contro il corteo organizzato da Blocco Studentesco. Lo abbiamo fatto per sostenere l’inziativa delle tante e tanti studenti medi tuderti che hanno organizzato sul territorio un’iniziativa pacifica e democratica pienamente riuscita. Siamo stati con la Todi migliore, quella dell’uguaglianza, della democrazia e della pace. Siamo stati con ... Continua a leggere »

Trovare il coraggio che la realtà ci chiede

Giovani rottamatori contro vecchi arnesi. Dopotutto anche Renzi ha iniziato così, in quella che ormai é evidente, anche al suo stesso elettorato, essere una farsa partorita da qualche brillante consulente di immagine. La descrizione delle travagliate vicende del residuale campo politico della sinistra, assomiglia un po’ a un remake di un film già visto e rivisto, di quelli a cui ... Continua a leggere »

A Verbicaro il fascismo non passeggia

Venerdi 18 Dicembre potrebbe mettere piede nel territorio di Verbicaro(CS) l’ex terrorista di destra e leader di FN Roberto Fiore, per inaugurare una loro sede. Glielo diciamo subito, senza girarci intorno: Fiore e i suoi adepti, quei pochi che si contano sul palmo di una mano, non sono i benvenuti a Verbicaro. La Calabria antifascista e antirazzista glielo ricorderà per ... Continua a leggere »