Stato islamico

L’Arabia Saudita, un Isis che ce l’ha fatta

Daesh nero, Daesh bianco. Il primo taglia gole, uccide, lapida, taglia le mani, distrugge il patrimonio comune dell’umanità e disprezza l’archeologia, le donne e i non musulmani. Il secondo è meglio vestito e più ordinato, ma fa le stesse cose. Lo Stato islamico; l’Arabia Saudita. Nella sua lotta contro il terrorismo, l’Occidente fa la guerra contro …

L’Arabia Saudita, un Isis che ce l’ha fatta Leggi altro »

Le combattenti curde sono la prima difesa contro Daesh

La rappresentante del movimento delle donne curde in prima linea contro i terroristi in Iraq e in Siria, dimostra la sua solidarietà alla Francia The Point: Qual è stata la reazione dei curdi agli attentati di Parigi? Nursel Kilic: Con tutti i rappresentanti delle associazioni della comunità curda in Francia eravamo presenti per i tre giorni …

Le combattenti curde sono la prima difesa contro Daesh Leggi altro »

Allez les filles, au travail!

Pubblichiamo l’articolo della giovane Valeria Solesin, vittima della strage di Parigi di pochi giorni fa. Alla sua famiglia e ai suoi cari le nostre più sentite condoglianze Due anni fa ricevemmo, in Redazione, l’articolo di una giovane studentessa. Nessuno di noi la conosceva o l’aveva incontrata. Lo leggemmo, ci piacque, e lo pubblicammo il 30 …

Allez les filles, au travail! Leggi altro »

Pierre Laurent: “Non cediamo alla paura. Uniamoci per la libertà”

Il nostro paese ha appena vissuto uno dei peggiori avvenimenti della sua storia. Gli attacchi terroristici simultanei della notte scorsa a Parigi e Saint-Denis, rivendicati da DAESH (Isis), che hanno provocato finora 127 morti e 200 feriti, sono spaventosi. La Francia è in lutto. All’indomani di questa carneficina i nostri primi pensieri sono indirizzati alle …

Pierre Laurent: “Non cediamo alla paura. Uniamoci per la libertà” Leggi altro »

1° novembre, viva la resistenza curda, viva Kobanê!

Appello del Consiglio Esecutivo del Cantone di Kobanê – Siria per la Giornata di Solidarietà Internazionale con Kobanê :: 1° Novembre 2015 Dalla proclamazione dell’autonomia sulla base di libertà, il 19 luglio 2012, Kobanê e il Rojava sono stati esposti a numerose campagne e offensive militari. Da sempre estremisti militanti hanno posto sotto assedio tutta quest’area geografica …

1° novembre, viva la resistenza curda, viva Kobanê! Leggi altro »

Come il petrolio alimenta il terrorismo Jiadista

14 Ottobre, 2015 12:50  Le operazioni petrolifere dei jiadisti forzano persino i loro nemici a commerciare con loro.  Alla periferia di Al-Omar, giacimento in Siria orientale, con gli aerei da guerra che sorvolano, una fila di camion si estende per 6 km. Alcuni conducenti aspettano anche un mese per fare il pieno di greggio. Bancarelle …

Come il petrolio alimenta il terrorismo Jiadista Leggi altro »

Ricostruiamo Kobane, tutte e tutti insieme!

APPELLO URGENTE ALL’AZIONE Manifestazione globale per la libertà e la ricostruzione di Kobane Manifestazione Globale:  1 novembre 2015, ore 14.00 La resistenza determinata degli uomini kurdi e delle donne kurde in quella regione di confine strategica che è il Rojava (Kurdistan occidentale in Siria), ha ispirato persone e governi in tutto il mondo quando l’assedio della …

Ricostruiamo Kobane, tutte e tutti insieme! Leggi altro »

Pisa. I Giovani Comunisti fanno il bis su Kurdistan

Venerdi 17 aprile 2015, presso il circolo ARCI Alhambra di Pisa, i Giovani Comunisti di Rifondazione hanno organizzato un appuntamento sul Kurdistan, insieme a Francesco Stea, di ritorno da una missione internazionale di osservazione in Kurdistan, e Martina Bianchi del dipartimento di Scienze Giuridiche dell’UNIPI. È la seconda iniziativa che come GC di Pisa abbiamo …

Pisa. I Giovani Comunisti fanno il bis su Kurdistan Leggi altro »

Del Boca: «Il governo è irresponsabile»

Intervista. Parla lo storico del colonialismo sul ruolo dell’Italia nella crisi libica. «L’affermazione del ministro Gentiloni, “Siamo pronti a combattere” e la dimenticanza sulle nostre colpe nel disastro libico, mostrano il vuoto della diplomazia. Va coinvolto subito Romano Prodi» Abbiamo rivolto alcune domande sull’attuale crisi libica ad Angelo Del Boca, sto­rico del colo­nia­limso ita­liano, della …

Del Boca: «Il governo è irresponsabile» Leggi altro »

L’accanimento neo-coloniale

Il vento s’è por­tato via tutte le scioc­chezze dette e scritte per moti­vare, quat­tro anni fa, l’intervento Nato in Libia. La disin­for­ma­zione, le chiac­chiere anti-pacifiste dei guer­rieri da salotto, l’enfasi nazio­na­li­stica e pseudo-umanitaria che spin­geva l’allora oppo­si­zione di centro-sinistra a pre­mere su Ber­lu­sconi per far la guerra al suo ex-amico Ghed­dafi. E oggi la stessa reto­rica bel­li­ci­sta pro­rompe dalle …

L’accanimento neo-coloniale Leggi altro »

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookies policy. Cliccando sul pulsante "Accetto" acconsenti all’uso dei cookies.