Conferenze nazionali

In fondo al precipizio della crisi

di Simone Oggionni e Flavio Arzarello Dal rapporto annuale dell’Istat presentato nei giorni scorsi emerge un quadro drammatico per il nostro Paese, ed in particolare per la condizione di tantissimi giovani: sono 2 milioni, più della metà nel Mezzogiorno, le ragazze ed i ragazzi tra i 15 e i 29 anni che sono esclusi contemporaneamente sia dal mondo del lavoro ... Continua a leggere »

La censura del Web: un passo avanti verso il regime

di Manuela Grano, Sirio Zolea Un passo avanti verso il regime. Ieri il Senato ha approvato il D.d.l. 733, cosiddetto pacchetto sicurezza. Tra le altre misure contenute nel provvedimento, colpisce per l’inaudita gravità quella prevista dall’art. 50-bis: “Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo internet”,  introdotto nel testo attraverso un emendamento presentato dal Senatore Gianpiero ... Continua a leggere »

Diritto allo studio e precarietà: la nostra agenda

di Flavio Arzarello, Coordinatore naz.le FGCI La maggior parte dei giovani vive oggi una situazione drammatica, stretta tra le difficoltà del sistema formativo, ed un mondo del lavoro precario e sottopagato che ci relega ad un’esistenza sospesa. Crisi economica, crisi democratica e crisi della politica sono i tratti distintivi della società italiana per come la viviamo oggi, nella quale, con ... Continua a leggere »

5 Giugno, tutti a Roma contro la manovra lacrime e sangue

La nascente Unione Sindacale di Base e la Confederazione dei Cobas hanno indetto per il prossimo 5 giugno una manifestazione nazionale a Roma per contrastare la manovra lacrime e sangue scritta in queste ore nelle stanze del Governo e per esprimere massimo solidarietà al popolo greco in lotta contro le misure antipopolari adottate dal Governo e il violento attacco ai ... Continua a leggere »

Ripartire dal lavoro per una sinistra che guarda al futuro

Le cifre pubblicate dall’Istat nei giorni scorsi sulla disoccupazione giovanile nel nostro Paese sono da allarme rosso ed è bene riportarle e diffonderle il più possibile, perché sono la base oggettiva di ogni ragionamento politico. 28 giovani su 100 tra i 15 e i 24 anni sono disoccupati. Tre punti percentuali in più del rilevamento, già preoccupante, dell’anno scorso. Addirittura ... Continua a leggere »

Costruire l’alternativa alle destre e al Pd, ripartiamo dalle lotte e dai GC

Pubblichiamo il Documento politico finale del secondo documento al coordinamento nazionale del 18 aprile 2010, bocciato con 9 voti a favore L’esito delle elezioni regionali costituisce una bocciatura senza appello della linea politica proposta dal partito e dalla maggioranza dei Gc alla conferenza nazionale di Pomezia. Rispetto alle europee perdiamo complessivamente circa 300mila voti (il 32%), con risultati particolarmente negativi ... Continua a leggere »

La preside di Psicologia nega la parola ai GC di Caserta

Oggi 23 aprile 2010 si conclude la campagna “Donne e diritti negati, chi paga di più la crisi del capitalismo?”, promossa dai Comitati in difesa della scuola pubblica di Caserta e di Aversa e dal Coordinamento provinciale delle/dei Giovani comuniste/i, dopo 20 giorni di lavoro all’interno delle scuole di Terra di Lavoro attraverso l’allestimento di mostre fotografiche sulle conquiste del ... Continua a leggere »

Processo unitario, cura dell’organizzazione e lotta sociale: la linea politica dei GC

di Simone Oggionni. Relazione introduttiva al coordinamento nazionale Giovani Comunisti – 18 aprile 2010 Mi concederete il tempo di una relazione introduttiva articolata, data la mole di lavoro che abbiamo davanti a noi, il novero di temi che dobbiamo dibattere e dato il fatto che questo è il primo coordinamento nazionale che svolgiamo a distanza di due mesi dalla conclusione ... Continua a leggere »

Gli Odg approvati dal Coordinamento del 18 Aprile 2010

Riportiamo di seguito tutti gli ordini del giorno approvati dal Coordinamento nazionale dei Giovani Comunisti del 18 aprile 2010 COSTRUIRE LA PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONEDEL 7 MAGGIO Approvato all’unanimità Il Coordinamento dei\delle Giovani Comunisti\e assume come prioritario l’impegno nella costruzione di una mobilitazione sociale e civile in grado di bloccare la manifestazione di Casa Pound\Blocco Studentesco del 7 maggio a Roma. ... Continua a leggere »

Unità, radicamento, conflitto

Documento finale approvato dal Coordinamento nazionale delle/dei Giovani Comuniste/i Le elezioni regionali ci consegnano una vittoria netta delle forze di destra. In particolare si afferma l’asse costituito da Berlusconi e Bossi, e cioè l’asse di forze più pericoloso sul piano democratico e più insofferente nei confronti dell’impianto costituzionale e dei suoi valori guida. Quel che è peggio, i dati elettorali ... Continua a leggere »