I GC di Avellino con Tony, contro la camorra

I GC di Avellino con Tony, contro la camorra

di Roberto De Filippis – GC Avellino

I Giovani Comunisti della Provincia di Avellino sono al fianco del segretario Tony Della Pia, destinatario di pesanti lettere minatorie per l’impegno profuso nella difesa dei lavoratori dell’ex Isochimica.
Avellino non è più l’isola felice lontana dagli affari illeciti. La nostra Provincia è zona contaminata. Noi Giovani Comunisti ci stringiamo intorno al nostro segretario Tony Della Pia e combatteremo questa battaglia per la legalità. Non ci faremo intimidire.
Lotteremo fino in fondo. Continueremo a batterci per la bonifica di tutte le aree della provincia di Avellino inquinate dall’amianto e dalla camorra. Il partito della Rifondazione si sta muovendo bene nel portare all’attenzione dei media la spinosa vicenda riguardante l’Isochimica di Borgo Ferrovia e i rischi legati alla presenza dello stabilimento d’amianto in pieno centro abitato, cosa che non si può dire per le istituzioni. Dove sono il Comune di Avellino, la Provincia , l’ASL?
Cosa fanno le istituzioni locali e gli altri enti che potrebbero affiancarci nella lotta e opporsi agli atti predatori cui è sottoposta la nostra Provincia, sono immobili e insensibili alle richieste di aiuto che da più parti arrivano. Le minacce di morte al nostro segretario Della Pia sono conseguenza dell’isolamento che vivono gli operai Isochimica.
LA CAMORRA E’ UNA MONTAGNA DI MERDA! ORA MINACCIATECI TUTTI/E.

ROBERTO DE FILIPPIS
Portavoce provinciale Giovani Comuniste/i – Avellino

25 febbraio 2012

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*