Caricati i manifestanti aquilani: il potere fa sempre più schifo

comunicato di Simone Oggionni e Anna Belligero L’aggressione di oggi a Roma contro i cittadini aquilani che manifestavano contro la Finanziaria è vergognosa. A tutti loro, e in particolare ai tre feriti, va la solidarietà e la vicinanza fraterna della nostra organizzazione.
Ciò che sconvolge è ancora una volta la violenza del potere: violenza fisica, bruta, che segue l’inganno di questi mesi (le tante promesse fasulle del governo Berlusconi) e il cinismo di chi (in primis la corte dei miracoli di Bertolaso) ha sfruttato la tragedia del terremoto per moltiplicare profitti e preservare porzioni di potere.
Il governo Berlusconi si dimostra anche in questa occasione per quello che è: degno erede del fascismo e del governo Tambroni.
In tutto questo, nel frattempo, all’Aquila i problemi non sono per nulla risolti e tutto procede, disperatamente, come prima.
Che si diano risposte agli aquilani, che si modifichi la legge Finanziaria. Tutto il resto è fumo negli occhi(e manganelli).

SIMONE OGGIONNI e ANNA BELLIGERO
portavoci nazionali Giovani Comuniste/i

7 Luglio 2010

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*