strage

A quarant’anni dalla strage di Bologna

Quarant’anni fa una bomba squarciava la sala d’attesa della Stazione di Bologna, il 2 agosto 1980, ancora oggi nella città tutti ricordano cosa stavano facendo quel giorno o hanno un parente che direttamente o indirettamente ricorda ancora quella mattinata soleggiata improvvisamente oscurata da una coltre di fumo e dalle urla dei feriti e dei soccorritori. …

A quarant’anni dalla strage di Bologna Leggi altro »

A 60 anni dai fatti di Reggio Emilia

“A diciannove anni è morto Ovidio FranchiPer quelli che son stanchi o sono ancora incertiLauro Farioli è morto per riparare al tortoDi chi s’è già scordato di Duccio GalimbertiSon morti sui vent’anni per il nostro domaniSon morti come vecchi partigianiMarino Serri è morto, è morto Afro TondelliMa gli occhi dei fratelli si son tenuti asciuttiCompagni …

A 60 anni dai fatti di Reggio Emilia Leggi altro »

Obiettivo numero uno: sconfiggere il fascismo in tutta Europa

di Simone Oggionni La letteratura racconta la realtà, la verità raggiunge la fantasia. Il giallista Stieg Larsson qualche anno fa aveva previsto tutto: la violenza dell’estrema destra scandinava, il sangue e la strage come rottura dell’illusione di un nord Europa paradigma della tolleranza e della convivenza civile. Nel cuore del nord Europa in questi anni …

Obiettivo numero uno: sconfiggere il fascismo in tutta Europa Leggi altro »

Bologna, 2 Agosto 1980, ore 10.25

di Marco Sferini I signori delle bombe, quelli delle stragi sui treni e nelle tante banche dell’agricoltura di questo Paese, quei signori sono ormai o degli imprenditori di moda o chissà che altro in Giappone (leggasi Delfo Zorzi), oppure sono degli pseudo intellettuali che vengono invitati a convegni da associazioni di una riscoperta molto ambigua …

Bologna, 2 Agosto 1980, ore 10.25 Leggi altro »

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookies policy. Cliccando sul pulsante "Accetto" acconsenti all’uso dei cookies.