Internet

LA APP MILIARDARIA DI FACEBOOK

L’ eco della noti­zia è rela­tivo al costo dell’operazione. Face­book ha infatti annun­ciato che l’acquisto del ser­vi­zio di mes­sag­ge­ria Wha­tsApp per 19 miliardi di dol­lari: 18 in più della pro­po­sta, mai con­fer­mata, ma nep­pure mai smen­tita, fatta da Goo­gle poco più di un anno fa. Al di là delle cifre riguar­danti l’operazione, l’acquisto del ser­vi­zio di …

LA APP MILIARDARIA DI FACEBOOK Leggi altro »

UN GIORNO NERO PER IL WEB ITALIANO

di Fulvio Sarzana L’Agcom varerà oggi 12 dicembre, a meno di eventi che a questo punto sembrano oggettivamente impossibili, il regolamento sul diritto d’autore, che le consentirà di cancellare i siti sospettati di non rispettarne le norme. Dopo avere suscitato le proteste di  mezzo mondo, sino ad arrivare alle critiche esplicite da parte di commentatori esteri e studiosi di …

UN GIORNO NERO PER IL WEB ITALIANO Leggi altro »

Governo ammazza-blog o incompetente?

di Guido Scorza È davvero incredibile dover constatare che tra le pieghe del “decreto giustizia” del Governo sia riaffiorata la famigerata norma “ammazza-blog”, ovvero la disposizione attraverso la quale, ormai da oltre due anni, il Palazzo sta tentando di imbavagliare la Rete imponendo al gestore di qualsiasi sito internet di provvedere alla rettifica – entro …

Governo ammazza-blog o incompetente? Leggi altro »

6 luglio, muore il Web italiano

di Alessandro Longo Dalla settimana prossima l’Autorità delle comunicazioni avrà il diritto arbitrario di oscurare siti senza un processo. Una norma che non esiste in nessun Paese libero. Fortemente voluta da Berlusconi e da Mediaset Il 6 luglio arriverà una delibera Agcom, sulla tutela del copyright online, e sarà una forma di censura del web, …

6 luglio, muore il Web italiano Leggi altro »

La censura del Web: un passo avanti verso il regime

di Manuela Grano, Sirio Zolea Un passo avanti verso il regime. Ieri il Senato ha approvato il D.d.l. 733, cosiddetto pacchetto sicurezza. Tra le altre misure contenute nel provvedimento, colpisce per l’inaudita gravità quella prevista dall’art. 50-bis: “Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo internet”,  introdotto nel testo attraverso un …

La censura del Web: un passo avanti verso il regime Leggi altro »

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookies policy. Cliccando sul pulsante "Accetto" acconsenti all’uso dei cookies.