carcere

Per la libertà dei prigionieri politici palestinesi

Ripubblichiamo con piacere la dichiarazione della Lega Giovanile Comunista d’Israele (Young Communist League of Israel) sulla Giornata dei prigionieri politici palestinesi occorsa ieri, 17 aprile 2020. Oggi, venerdì 17 aprile, si celebra la Giornata dei prigionieri palestinesi. Ad oggi circa 5.000 prigionieri rimangono nelle carceri di occupazione, nonostante i rischi imminenti per la loro vita …

Per la libertà dei prigionieri politici palestinesi Leggi altro »

Davide Rosci o lo Sblocca Italia? Chi è che devasta e saccheggia?

Venerdì 27 novembre si è tenuto a Teramo, la città di Davide Rosci, un convegno organizzato dall’Osservatorio sulla repressione: “Chi devasta e saccheggia è il capitale! Le contraddizioni di un reato ereditato dal fascismo”. Davide Rosci continua a scontare un’ingiusta e pesante condanna nel carcere di Castrogno inflitta sulla base del famigerato reato di “devastazione …

Davide Rosci o lo Sblocca Italia? Chi è che devasta e saccheggia? Leggi altro »

L’uomo sulla gru: “Sono stato picchiato”

Da indiscrezioni in ambito ospedaliero l’uomo avrebbe riportato un trauma toracico causato da terzi Si è conclusa la protesta sulla gru in centro a Bologna di un 38enne di Latina che lamentava di essere stata pestato dalla Polizia e non assistito dai medici. L’uomo, dopo cinquantasei ore, si è convinto a scendere. Piuttosto provato fisicamente, …

L’uomo sulla gru: “Sono stato picchiato” Leggi altro »

Tsipras: “Con Nikos, per i diritti costituzionali”

Nikos Romanos, 21 anni, anarchico, prigioniero politico, dal 10 novembre è in sciopero della fame contro i ripetuti dinieghi ai permessi studio. Secondo il referto del medico, che lo ha visitato il 28/11 nel reparto detentivo dell’ospedale Gennimatàs, il ragazzo rischia “danni irreversibili per quanto riguarda il funzionamento del cuore, dei reni e del cervello”. Ha …

Tsipras: “Con Nikos, per i diritti costituzionali” Leggi altro »

“Mi hanno negato il diritto allo studio”

Pubblichiamo la lettera aperta inviataci dal compagno Davide Rosci di Teramo, condannato a un’abnorme pena sulla base dell’applicazione di un reato residuo del codice fascista come “devastazione e saccheggio” per i fatti del 15 ottobre 2011, attualmente agli arresti domiciliari Quando alla tv ascolto i politici, i magistrati e gli operatori del settore dire che …

“Mi hanno negato il diritto allo studio” Leggi altro »

Omicidio Cucchi, lo Stato si assolve

Medici e guardie carcerarie, tutti assolti. Il processo d’appello peggiora la pessima sentenza di primo grado: nessuno nega il pestaggio ma non si sa chi è stato Le 15.53. A Piazzale Clodio c’è una piccola folla di imputati, vittime, legali, amici delle vittime e dei presunti carnefici, carabinieri, polizia e guardie penitenziarie, telecamere e personale …

Omicidio Cucchi, lo Stato si assolve Leggi altro »

Durante la visita a Nunzio D’Erme…

Eccoli, qui, siti e stampa, tutti a parlare del “collaboratore con la marijuana”: lo scandalo. Facciamo invece passare sotto silenzio la follia di una stretta repressiva che condanna Nunzio D’Erme al carcere per aver difeso un’assemblea pubblica da gruppi di estrema destra. Facciamo passare sotto silenzio l’orrore vissuto quotidianamente da chi nelle carceri è rinchiuso. …

Durante la visita a Nunzio D’Erme… Leggi altro »

L’EX CARCERIERE DI MANDELA RACCONTA…

di Franco Fracassi «Incontrai Mandela il primo giorno di lavoro. Mi sentivo strano. Quello era il capo dei criminali e dei terroristi che mi avevano descritto durante l’addestramento. Ricordo che la guardia si rivolse a Mandela con disprezzo. Ma lui rispose: “Buongiorno, benvenuto a Robben Island”. A questo punto mi uscì dalla bocca una risposta …

L’EX CARCERIERE DI MANDELA RACCONTA… Leggi altro »

FEDERICO PERNA, LASCIATO MORIRE IN CARCERE…

di Radio Onda d’Urto Lo hanno lasciato morire in carcere: questa la denuncia della signora Nobila Scafuro, madre di Federico Perna, 34enne della provincia di Latina, tossicodipendente da 14, affetto da cirrosi epatica ed epatite C, deceduto nel carcere di Napoli l’8 novembre ma la cui vicenda è venuta alla luce solo da qualche giorno. …

FEDERICO PERNA, LASCIATO MORIRE IN CARCERE… Leggi altro »

I 500 giorni di isolamento di Saadat

di Carlo Lingera Puoi avere conosciuto il carcere a 16 anni, puoi aver accettato l’idea che la prigione sia il prezzo naturale da pagare per la libertà della tua gente. Puoi avere già trascorso in carcere mesi e mesi, possono averti già sottratto anni interi, nel fiore della vita. Puoi abituarti a considerarlo come parte …

I 500 giorni di isolamento di Saadat Leggi altro »

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookies policy. Cliccando sul pulsante "Accetto" acconsenti all’uso dei cookies.