Abruzzo

[Rocca di Mezzo - 24.07] Giù le mani dal parco

Il 24 luglio siamo stati a Rocca di Mezzo (AQ) per dire no a chi vuole riperimetrare il parco Sirente Velino portandone così la morte.
Vogliamo un Abruzzo ricco di verde e biodiversità, che si prenda cura delle sue aree interne, non che ne condanni il futuro additando come progresso ciò che in realtà è speculazione e clientelismo.

[Pescara - 21.02] Hooligans di Stato

La violazione dei diritti umani: eccidi, torture, pestaggi, uccisioni, razzismo e sevizie nell’Italia nata dalla Resistenza

Venerdì 21 alle 17.30 presenteremo il libro “Hooligans di Stato” con l’autore Giulio Di Luzio, già giornalista per Liberazione ed il Manifesto.
c/o Spazio Sociale PRC in Via F. Tedesco,8 a Pescara

Il libro ripercorre la storia dell’Italia nata dalla Resistenza attraverso le ombre che hanno caratterizzato fino ad oggi l’agire delle Forze dell’Ordine italiane.

Fin dal Dopoguerra la macchina securitaria dello Stato si è mossa contro chi metteva in dubbio lo status quo, spada e scudo dei padroni la violenza si abbatté sugli operai ed i contadini in sciopero, così come in seguito fu la volta del movimento studentesco fino all’uso della tortura sui brigatisti durante gli anni di Piombo.

Non solo gli oppositori, il duro pugno della legge, o perlomeno di chi dovrebbe tutelarla, si abbatte su coloro che sono ai margini della società, piccoli spacciatori, ladruncoli, tossici, senzatetto, migranti. Su di loro viene costruita una nuova politica che vede nell’emarginato e nel diverso la minaccia alla sicurezza, minaccia che, reale o meno, necessita una reazione, la criminalizzazione di ogni dissenso in uno stato di emergenza perpetuo.

[Pescara - 13.02] Arance di solidarietà a Pescara

Anche quest’anno a Pescara saranno protagoniste le Arance di Solidarietà, giunte ormai alla loro quarta edizione.
Come ogni anno la nostra duplice missione:
1) denunciare la condizione di cui in Italia è vittima il mondo dell’agroalimentare, sotto costante ricatto della grande distribuzione e delle multinazionali del settore,
2) dare spazio ad un mercato alternativo che tuteli qualità del prodotto, dei diritti dei lavoratori e iniziative di solidarietà internazionale.

Le politiche neoliberiste frutto dello strapotere della grande distribuzione e delle multinazionali spingono le aziende, soprattutto quelle più piccole, a doversi adeguare a prezzi di mercato che non garantiscono loro di sopravvivere costringendole ad abbassare la qualità del prodotto pur di avere garantite piazze e mercati nei quali poter vendere.

Troppo spesso però, imprenditori senza scrupoli “recuperano” gli utili abbassando la qualità del lavoro, alimentando caporalato e sfruttamento agricolo, zone grigie dove sguazzano le mafie.

Noi, come Partito della Rifondazione Comunista e Giovani Comunisti/e, supportiamo chi non cede al ricatto fra la vita ed il mercato, a chi dice di no e dimostra che un altro mercato è possibile: un mercato che produce prodotti di altissima qualità e riesce a fiorire anche girando al largo dalle mafie della grande distribuzione.

In secondo luogo, vogliamo mostrare la nostra solidarietà seppur minima e certamente insufficiente a chi il neoliberismo e il capitale lo affronta e cerca di sconfiggerlo. In piena adesione allo spirito solidale dell’internazionalismo operaio, quest’anno devolveremo i ricavati delle arance alla cassa di resistenza della CGT Confédération Générale du Travail, il principale sindacato francese, a favore dei lavoratori e delle lavoratrici francesi che da più di un mese scioperano contro la riforma delle pensioni del liberista Macron.

Le arance quest’anno saranno disponibili dal 13 al 16 febbraio, ai seguenti orari (sensibili a cambiamenti):
– Mattina 10 – 13.30
– Pomeriggio 16 – 19.30
Dal giovedì alla domenica.

Il costo delle arance varia in base al formato:
– retina da 2,5 KG a 4 Euro
– retina da 5 KG a 7 Euro

Per prenotare, chiedere informazioni o proporsi per i turni si può fare riferimento ai seguenti numeri:
– 3490668557 Francesco
– 3403701978 Corrado
Nonché alla nostra pagina facebook o instagram
– Giovani Comunisti/e Pescara
– Gcpescara

2020

[Pescara - 27.04] La storia di Oscar Fuà

Nell’alveo delle celebrazioni per la festa della Liberazione, omaggeremo la Brigata Maiella con la presentazione del lavoro di Edoardo Puglielli “Oscar Fuà: Patriota della Brigata Maiella”. Coglieremo l’occasione per parlare con Nicola Palombaro, storico dell’Anpi Pescara, del contesto storico e delle motivazioni che hanno portato tanti giovani abruzzesi a lasciare tutto e salire in montagna per Liberare il nostro Paese.
A seguire è previsto un aperitivo popolare a sottoscrizione libera.

[Pescara - 29.03] No alla privatizzazione dell'Università Chieti-Pescara

Da qualche settimana nell’Università D’Annunzio di Chieti-Pescara circola sotterranea la notizia di una possibile trasformazione della stessa in una fondazione di diritto privato. Ricorrendo alla legge 133/2008, art. 16 l’università non necessiterebbe altro che di una votazione del Senato Accademico per mutare il suo status da pubblico a privato. Inoltre, tutti gli edifici passerebbero da una mano all’altra senza alcuna indennità per lo Stato, in pratica un regalo. 

2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookies policy. Cliccando sul pulsante "Accetto" acconsenti all’uso dei cookies.