Giovani ★ Comunisti/e

Mese: Novembre 2015

I lavoratori (e le lavoratrici) invisibili dell’app economy

L’innovazione più magica dell’app economy è rendere le lavoratrici da cui dipende pressoché invisibili. Andrew Norman Wilson è stato licenziato dal suo lavoro a progetto per Google per aver interagito con quella che lui ha definito una diversa “classe di lavoratori ”. Li aveva visti per mesi uscire dall’edificio di uffici adiacente al suo. Ogni …

I lavoratori (e le lavoratrici) invisibili dell’app economy Leggi altro »

Un ennesimo regalo di fondi pubblici alla scuola privata

La politica che il governo Renzi ha in agenda ed attua rispetto alla scuola e in generale al mondo dell’istruzione è molto chiara e si potrebbe descrivere così: tagli, ridimensionamenti, nessun investimento strutturale e completa assenza di prospettive concrete di ripresa del mondo della conoscenza e della scuola. Peccato che questa impostazione riguardi solo la …

Un ennesimo regalo di fondi pubblici alla scuola privata Leggi altro »

Per una nuova cultura antifascista

Fascismi vecchi e nuovi avanzano in tutta Europa. L’inquietante affermazione di forze e movimenti dichiaratamente neofascisti nel cuore del nostro continente, la preoccupante diffusione di idee nazionaliste e xenofobe, le tragedie dell’immigrazione, i drammatici respingimenti – da parte di governi europei arroganti e brutali – dei migranti in fuga dagli orrori delle guerre imperialiste, dalla …

Per una nuova cultura antifascista Leggi altro »

Dalla grande distribuzione un attacco ai lavoratori

Il 7 novembre abbiamo assistito allo sciopero nazionale delle lavoratrici e dei lavoratori della grande distribuzione organizzata, proclamato per chiedere il rinnovo del contratto nazionale scaduto ormai da due anni e per scongiurare il taglio dei salari e la compressione dei diritti. La grande distribuzione cooperativa chiede principalmente la riduzione delle maggiorazioni domenicali, del notturno, …

Dalla grande distribuzione un attacco ai lavoratori Leggi altro »

21 novembre, i/le GC in piazza con la FIOM!

Il 21 novembre i/le Giovani comunisti/e scenderanno in piazza con la Fiom per il diritto al lavoro degno di tutti e tutte. Il concentramento è in piazza della Repubblica al gazebo di fronte alla Basilica di Santa Maria degli Angeli. In un momento così buio per l’Italia crediamo sia fondamentale ritrovarci a Roma per contestare …

21 novembre, i/le GC in piazza con la FIOM! Leggi altro »

Le/i Giovani Comuniste/i e le sfide del futuro

Conclusa la V conferenza nazionale dei giovani comunisti Sabato 14 novembre il primo coordinamento nazionale delle/dei giovani comuniste/i ha eletto i due portavoce nazionali: Claudia Candeloro, 25 anni, residente a Bologna dove si occupa di diritto del lavoro e dei/delle giovani comuniste/i, e Andrea Ferroni, 25 anni, operatore sociale, coordinatore provinciale delle/dei giovani comuniste/i di …

Le/i Giovani Comuniste/i e le sfide del futuro Leggi altro »

Dalla parte del popolo palestinese

Milano, 16 ottobre 2015. Riuscitissima e assai partecipata l’iniziativa messa in piedi dai Giovani Comunisti di Milano e dalla rete Anros che ha goduto dell’approfondita ed articolata esposizione del sociologo palestinese Baha Hilo. L’appuntamento ha segnato i presupposti per la ricostruzione di una rete di supporto e solidarietà alla Palestina che abbia il compito di …

Dalla parte del popolo palestinese Leggi altro »

L’analisi del linguaggio nella tradizione marxista

La questione del linguaggio non è secondaria per le classi dominanti, anzi è uno degli strumenti funzionali al mantenimento del proprio dominio sulle classi subalterne. Nel marxismo, benché non sia stata formulata una teoria della lingua e del linguaggio, si possono trovare indicazioni e premesse orientative per procedere in questo senso e per comprendere, tra …

L’analisi del linguaggio nella tradizione marxista Leggi altro »

Allez les filles, au travail!

Pubblichiamo l’articolo della giovane Valeria Solesin, vittima della strage di Parigi di pochi giorni fa. Alla sua famiglia e ai suoi cari le nostre più sentite condoglianze Due anni fa ricevemmo, in Redazione, l’articolo di una giovane studentessa. Nessuno di noi la conosceva o l’aveva incontrata. Lo leggemmo, ci piacque, e lo pubblicammo il 30 …

Allez les filles, au travail! Leggi altro »

Pierre Laurent: “Non cediamo alla paura. Uniamoci per la libertà”

Il nostro paese ha appena vissuto uno dei peggiori avvenimenti della sua storia. Gli attacchi terroristici simultanei della notte scorsa a Parigi e Saint-Denis, rivendicati da DAESH (Isis), che hanno provocato finora 127 morti e 200 feriti, sono spaventosi. La Francia è in lutto. All’indomani di questa carneficina i nostri primi pensieri sono indirizzati alle …

Pierre Laurent: “Non cediamo alla paura. Uniamoci per la libertà” Leggi altro »