SIAMO COLPEVOLI… SIAMO TUTTE E TUTTI “NO TAV”

di red.

Il movimento No Tav lancia una petizione per ribadire le sue ragioni contro l’alta velocità sulla Torino-Lione. I continui e crescenti tentativi di criminalizzazione del movimento e la repressione della protesta sono sotto gli occhi di tutti. Bisogna dire, ancora una volta, che siamo tutte/i valsusine/i.

Le firme raccolte vanno inviate al seguente indirizzo: la Credenza, via Fontan, 10053 Bussoleno (Torino).

Di seguito e qui il pdf “siamocolpevoli” della petizione, da stampare e far firmare.

SIAMO COLPEVOLI

di essere Valsusini,

SIAMO COLPEVOLI

di amare e difendere la nostra terra,

SIAMO COLPEVOLI

di opporci alla sua devastazione,

SIAMO COLPEVOLI

di non accettare lo sperpero di denaro pubblico,

SIAMO COLPEVOLI

di denunciare la presenza di amianto e uranio nelle montagne,

SIAMO COLPEVOLI

di voler preservare l’acqua,

SIAMO COLPEVOLI

di non voler accettare una cantierizzazione di decenni,

SIAMO COLPEVOLI

di non voler accettare la militarizzazione della Valle,

SIAMO COLPEVOLI

di credere ancora nella Costituzione,

che tutela dignità, salute e ambiente per ogni cittadino,

SIAMO COLPEVOLI

di non volere il TAV, opera inutile e devastante,

SIAMO COLPEVOLI

di denunciare la mafia delle grandi opere.

CHIEDIAMO DI POTER VIVERE DOVE SIAMO NATI,

CHIEDIAMO DI POTER ABITARE IN SICUREZZA LE NOSTRE CASE,

CHIEDIAMO INVESTIMENTI E LAVORO IN OPERE UTILI,

NELLA SANITA’, NELLA SCUOLA, NELLA TUTELA DEL TERRITORIO.

PRETENDIAMO  RISPETTO E DIRITTO A VIVERE CON DIGNITA’!|

Firme:

………………………….

RED.

ottobre 2013