La nostra solidarietà al compagno Luciano Bortone

di Simone Oggionni

Apprendiamo che il compagno Luciano Bortone, segretario della FGCI di Ugento (Le), è stato fatto oggetto di una pesante intimidazione. Ieri nella sede locale del Pdci è stato infatti rinvenuto un proiettile destinato espressamente al compagno Bortone. Il proiettile era accompagnato da un foglio di carta con sopra scritta una parola inequivocabile: “rifiuti”.

E’ del tutto evidente che la lotta di Bortone e di tutti i comunisti di Ugento sulla vicenda della discarica abusiva di Cupelle dà troppo fastidio a quei poteri, più o meno occulti, che nel torbido della discarica hanno costruito e difeso in tutti questi anni interessi economici e non solo.

Proprio per questo la loro lotta continuerà, come atto di responsabilità nei confronti della comunità e dei valori con cui Luciano da sempre fa politica e per sempre continuerà a farla.

Questi atti vigliacchi e squadristi non ci spaventano, al contrario confermano che siamo nel giusto e in questa direzione continueremo a lottare.

A Luciano e a tutti i compagni della Fgci di Ugento va la solidarietà fraterna dei Giovani Comunisti.

SIMONE OGGIONNI
Portavoce nazionale GC

14 Settembre 2011