Dai territori

7 OPERAI VINCONO CONTRO MARCEGAGLIA

La vicenda dei 7 operai Marcegaglia occupanti gli uffici di Via della Casa 12 di Milano si è conclusa con un successo. Il risultato in sé può sembrare piccolo eppure è tanto più importante e storico: Davide ha vinto contro Golia. Sette operai hanno dimostrato che si può lottare e vincere contro uno dei padroni …

7 OPERAI VINCONO CONTRO MARCEGAGLIA Leggi altro »

Che fine hanno fatto le indennità di partecipazione dei tirocinanti al programma Garanzia Giovani?

Il progetto Garanzia Giovani si sta dimostrando une vera e propria truffa ai danni dei giovani. L’impianto è quello di istituzionalizzazione della precarietà il cui fine reale è “lavorare” la persona per abbatterne le aspettative e i diritti e renderla merce disponibile per l’impresa. Infatti i dati parlano chiaro. Se di garanzie di lavoro per …

Che fine hanno fatto le indennità di partecipazione dei tirocinanti al programma Garanzia Giovani? Leggi altro »

7 punti per un’istruzione laica!

I Giovani Comunisti/e di Milano avanzano queste proposte per liberare scuola ed educazione dai retaggi e dal controllo della Chiesa e di qualsiasi istituzione privata. Buona lettura! 1) È necessaria ed urgente una revisione dell’articolo 7 della Costituzione Repubblicana, cancellando quell’anacronismo storico figlio del retaggio fascista del 1929. A partire da questa premessa si può …

7 punti per un’istruzione laica! Leggi altro »

Con la Pisa che lotta, con la Pisa che resiste!

Oggi, 29 aprile 2016, il premier Matteo Renzi ha annunciato una visita al CNR di Pisa per il trentesimo anniversario della prima connessione alla rete, avvenuto proprio a Pisa. Ha trovato una città determinata a rifiutare la sua visita e a respingere il sistema di potere che rappresenta, un sistema che vive sulla corruzione, sulla …

Con la Pisa che lotta, con la Pisa che resiste! Leggi altro »

GC/Torino “UniTo: troppe tasse, troppi fascisti!”

TORINO Per quanto riguarda la situazione universitaria torinese, all’aumento delle tasse si sono aggiunte altre criticità tra gli studenti. Il nuovo sistema Isee utilizzato per il Diritto allo Studio quest’anno doveva essere compilato, negli sportelli CAF di competenza entro il 15 gennaio, avviso che sul portale online di UNITO non è stato segnalato adeguatamente, per …

GC/Torino “UniTo: troppe tasse, troppi fascisti!” Leggi altro »

Verso il 25 aprile, per una nuova Liberazione dell’Italia

A 71 anni dalla Liberazione del 25 aprile 1945, come Giovani Comunisti/e ribadiamo la necessità di una triplice lotta che caratterizzò i partigiani delle Brigate Garibaldi: 1) Lottiamo per il recupero della sovranità nazionale democratica e repubblicana, contro ogni oppressione di origine straniera. Così come i partigiani combatterono gli invasori tedeschi, noi lottiamo per distruggere …

Verso il 25 aprile, per una nuova Liberazione dell’Italia Leggi altro »

Taranto-Giovani Comunisti/e: “più diritti agli studenti del polo jonico”

I Giovani Comunisti di Taranto chiedono che la sede dell’ADiSU resti sui territori e rilanciano chiedendo servizi migliori perché, senza diritto allo studio, l’università esiste solo per chi può permettersela. Un decreto d’urgenza del presidente A.Di.S.U. Puglia, infatti, potrebbe riformare l’assetto organizzativo dell’Agenzia per il Diritto allo Studio universitario tagliando ogni sede distaccata presente sulla …

Taranto-Giovani Comunisti/e: “più diritti agli studenti del polo jonico” Leggi altro »

Referendum del 17 aprile: un pugno di sabbia negli ingranaggi nel sistema

Care compagne e cari compagni Il 17 Aprile abbiamo un appuntamento importante con il nostro pianeta Terra e con le nostre vite. Il referendum del 17 Aprile  non deve essere visto né come un punto di arrivo né tantomeno come un punto di partenza, bensì  un momento di transizione per continuare a costruire il percorso …

Referendum del 17 aprile: un pugno di sabbia negli ingranaggi nel sistema Leggi altro »

GC/Roma:”L’università ai tempi della Boschi e di Carrai: privatizzazione, repressione, vetrina.”

In questi mesi abbiamo denunciato prima la vicenda Maker faire, quando l’ateneo romano della Sapienza è stato “chiuso” agli studenti e ai lavoratori per tenere nei suoi locali una fiera delle tecnologie a pagamento e con sponsor privati: e gli studenti impegnati in un volantinaggio di protesta all’esterno dell’università, tra cui militanti dei Giovani Comunisti, …

GC/Roma:”L’università ai tempi della Boschi e di Carrai: privatizzazione, repressione, vetrina.” Leggi altro »

Dispensa di formazione politica – a cura dei GC Milano

Nell’ottica di offrire una necessaria “cassetta degli attrezzi” i Giovani Comunisti/e di Milano hanno adottato una dispensa di formazione utile a introdurre i compagni e le compagne (o anche solo ai curiosi) che volessero approcciarsi a concetti come marxismo, socialismo, comunismo, imperialismo, ecc. Crediamo infatti che in un’epoca di forte sbandamento ideologico e organizzativo della …

Dispensa di formazione politica – a cura dei GC Milano Leggi altro »

SPECULAZIONE ED AUTOICONOCLASTIA: LA LOTTA TRA BLU E GENUS BONONIAE

1. L’arte di strada e il potere. Ancora una lotta contro l’establishment. La street art nasce attorno alla fine degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’70. Tra gli ambienti contro-tendenti, favorevoli e fecondi come la famigerata piazza Verdi a Bologna già nel ’68, ed un paese che vive ormai la fine della fase della …

SPECULAZIONE ED AUTOICONOCLASTIA: LA LOTTA TRA BLU E GENUS BONONIAE Leggi altro »

GC/Perugia: “Involuzione turca: dal Kemalismo ad Erdogan”

Tratto da: https://gcperugia.wordpress.com di Mattia Baldoni – Giovani Comunisti Perugia La Repubblica di Turchia nasce dai trattati di Parigi del primo dopoguerra, esattamente da quello di Sevres (1922), che smantellava lo sconfitto e decadente Impero Ottomano, riducendo la sua indipendenza alla penisola anatolica ed avviando il “regime dei mandati” per i suoi ex-possedimenti in Medio …

GC/Perugia: “Involuzione turca: dal Kemalismo ad Erdogan” Leggi altro »