Archivio per il tag: manifestazione

Dopo le Invalsi rilanciamo: per una scuola che non sia azienda

Siamo soddisfatti delle percentuali di boicottaggio delle prove invalsi ottenute a Cosenza ed in provincia, così come in tutta Italia con una campagna nazionale che ha coperto l’Italia da Nord a Sud,  segno che il messaggio che abbiamo provato a lanciare è stato recepito dagli studenti. Altrettanto soddisfatti anche per l’esito del corteo da noi organizzato, che nel suo corso ... Continua a leggere »

Non solo l’utero, anche la testa è mia!

Le polemiche che in questi giorni si stanno susseguendo sui social e sui mezzi d’informazione sono davvero aberranti e, non credo affatto di esagerare, soprattutto se pensiamo che certe affermazione sono venute proprio dalla voce di due donne. La presa di posizione dell’Onorevole Giorgia Meloni, in uno dei suoi post parla di discriminazione nei riguardi dei medici obiettori, probabilmente però ... Continua a leggere »

No e ancora No: il 7 ottobre studenti in piazza a Cosenza

Il 7 Ottobre, la generazione ingovernabile scende nelle strade! Sotto questo unico grido le due principali organizzazioni studentesche cosentine chiamano a raccolta gli studenti per le ore 8:00 con punto d’incontro in piazza Loreto, per aderire al la giornata nazionale di mobilitazione lanciata dal network StudAut. Il Collettivo Autonomo Studentesco e i/le Giovani Comunisti/e di Cosenza ci tengono a spiegare ... Continua a leggere »

Giovani Comunisti/e: “Non un diritto in meno: I/Le Giovani Comunisti/e in piazza il 5 marzo a Roma”

Sabato 5 marzo in piazza del Popolo, Non un diritto in meno! Il DDL Cirinnà è diventato legge della Repubblica italiana, ma non è la legge che volevamo, non sono tutti i diritti che ci spettano. Renzi, con la straordinaria partecipazione di Alfano e Salvini e con il fondamentale aiuto del M5S,ha sacrificato sull’altare del governo e delle poltrone, l’uguaglianza ... Continua a leggere »

Diario di una manifestazione

7 Novembre 2014, Bagnoli (Napoli), manifestazione contro lo Sblocca Italia, contro il Jobs Act, contro la Buona scuola. Un incrociarsi di lotte e vertenze che incanalano insieme l’unica cosa che di certo non manca: la stessa rabbia. Renzi a Napoli non ci è venuto: ha evidentemente seguito con gran scioltezza il consiglio della piattaforma che non a caso si chiamava ... Continua a leggere »

28 giugno a Roma contro Renzi e Bruxelles

Conferenza stampa questa mattina (ieri, 25 giugno, ndr) dei promotori della manifestazione di sabato prossimo, 28 giugno e del Controsemestre popolare. L’incontro con i giornalisti si è tenuto, emblematicamente, sotto la sede dell’Unione Europea a Roma. I funzionari di polizia, ritenendo la conferenza stampa una manifestazione non autorizzata hanno identificato i partecipanti. Ma nonostante questi problemi la conferenza stampa si ... Continua a leggere »

#19O, NIENTE TREGUA AL GOVERNO

di red. :: Intervista a Paolo Di Vetta, attivista dei Blocchi Precari Metropolitani «Fino a venerdì scorso questa mobilitiazione sembrava composta da “sfascia-vetrine”, oggi guarderemo il governo Letta in faccia e al ministro Lupi chiederemo una moratoria contro gli sfratti per morosità, un’esigenza fondamentale per la rete “Abitare nella Crisi” impegnata in tutta Italia in picchetti contro gli sfratti. Uno ... Continua a leggere »

“MA OGGI HO VISTO NEL CORTEO TANTE FACCE SORRIDENTI”

di Nicoletta Dosio “Oggi ho visto nel corteo tante facce sorridenti”: ecco la sintesi, antica e sempre nuova, delle giornate come il 19 ottobre. E sicuramente “chi ha esitato questa volta, ci sarà con noi domani”. Bandiere di tutte le lotte per il mondo di liberi e uguali; un mare di volti, di di bisogni, di speranze, di allegra determinazione; ... Continua a leggere »

“L’IMPORTANZA DELLA MOBILITAZIONE DI STRADA IN BRASILE”

di red. Intervista con João Pedro Stedile (Movimento Sem Terra), Brasil de fato, 25 giugno 2013 1. Come analizza le manifestazioni che stanno scuotendo il Brasile nelle ultime settimane? Quali sono le ragioni economiche da cui nascono? Ci sono molte valutazione a proprosito del perchè stiano avvenendo queste manifestazioni. Mi associo all’analisi della professoressa Ermínia Maricato, che è la nostra ... Continua a leggere »

Restiamo umani

di Vittorio Agnoletto, Enrica Bartesaghi, Haidi Giuliani, Lorenzo Guadagnucci Quel che è accaduto in varie città italiane il 14 novembre a nostro avviso dimostra che la ferita del G8 del 2001 a Genova è tutt’altro che chiusa. Lettera aperta alla ministro Cancellieri dopo i fatti dello scorso 14 novembre e l’impegno assunto di identificare e punire l’agente ripreso mentre picchiava ... Continua a leggere »

La piazza: tutti insieme facciamo paura

di Roberto Ciccarelli Ministri che hanno scambiato la loro poltrona per una cattedra li hanno derisi: «Choosy», «sfigati», «bamboccioni». Il prefetto di Roma Pecoraro li tratta da ragazzini viziati «che non sono controllati dai genitori». I manganelli che li hanno percossi bestialmente mercoledì scorso sono un avvertimento: per loro non c’è spazio per il dissenso. Qualcuno sostiene che farebbero peggio ... Continua a leggere »

Smettete di bastonare il futuro che chiede diritti

Ordine del giorno sui fatti del 14 novembre Il CPN del Prc condanna le azioni repressive condotte dalla polizia il 14 novembre contro studenti e studentesse. Siamo dalla parte di questi giovani e giovanissimi, che hanno riconosciuto nell’Europa, così come è fatta, la responsabile del peggioramento delle loro condizioni, e, soprattutto, che hanno scelto la forma della lotta collettiva per ... Continua a leggere »