Archivio per il tag: Bologna

Da Bologna riparte la lotta contro la “mala scuola” di Renzi

assemblea_scuola

Pubblichiamo il documento conclusivo dell’assemblea nazionale dei movimenti per la difesa e il rilancio della scuola pubblica svoltasi lo scorso 6 settembre a Bologna Il 6 settembre, con la partecipazione di oltre 350 persone rappresentanti oltre 130 soggetti plurali in difesa della scuola pubblica – associazioni docenti e studenti, realtà territoriali, forze politiche e sindacali, soggetti impegnati in battaglie referendarie ... Continua a leggere »

Contro la logica che vuole dividerci tra buoni e cattivi

CIMG8751

Ci sono riusciti, hanno trovato il modo più subdolo per dare una nuova svolta repressiva alle esperienze di autogestione e socialità in università: quello di metterle contro gli studenti stessi. In questa realtà distorta una vetrata rotta diventa un ostacolo insormontabile per lo svolgimento delle lezioni di un’intera facoltà (alla faccia dell’efficenza tanto sbandierata), diventa l’asso nella manica di un ... Continua a leggere »

A Bologna vince l’acqua santa

acqua-di-lourdes

Alla fine ha vinto “l’acqua santa”. La laicità fa un passo indietro a Bologna. Con una delibera giunta in serata, l’Istituto Comprensivo 20 di Bologna (due scuole primarie ed una secondaria) avrà la sua acqua santa, avrà le sue benedizioni. Dopo una lunga discussione accesa, il consiglio d’Istituto guidato dalla dirigente, nonché consigliera comunale PD, Daniela Turci da il via libera a larga ... Continua a leggere »

#JeSuisCharlie. Quel che ho detto agli studenti di Bologna

Matite-in-aria-JeSuisCharlie

Oggi si è tenuto un presidio con più di 1000 studenti delle scuole superiori di Bologna, sotto le foto dei partigiani martiri della Libertà in Piazza del Nettuno. Ognuno di loro aveva una matita con se. Ci sono stati moltissimi interventi, gli studenti e le studentesse hanno dimostrato molta maturità, hanno dimostrato di essere un’argine consapevole contro le bestialità razziste ... Continua a leggere »

I GC di Bologna: “Ci siamo e ci saremo”

1912378_785808888180656_6383511183781084613_n

La riunione della domenica sera ci conferma come sempre una cosa: noi ci siamo, ci siamo stati e ci saremo. Per il comunismo e la libertà! Con più entusiasmo di prima continuiamo la lotta…non ci avrete mai come volete voi! #GiovaniComunisti della #Barricata71 #ProudToBeRifo GIOVANI COMUNISTE/I – BOLOGNA dal profilo Facebook 27 ottobre 2014 Continua a leggere »

#A VOTARE A

AvotareA-banner-1024x261

di Anna Belligero Il 26 maggio a Bologna si vota per un piccolo grande referendum, che potrà dire molto sicuramente per la scuola in tutta Italia. Il quesito è così elementare nella sua semplicità da non dover avere bisogno di ulteriori spiegazioni o propaganda, ma, come si dice, repetita iuvant. Sostanzialmente si chiede alle cittadine e ai cittadini di Bologna ... Continua a leggere »

Il dissenso non si arresta. La vostra repressione non ci fermerà!

bologna_occupy_ariannapancalditwitter--400x300

di Giovani Comuniste/i – Bologna Oggi 30 Gennaio 2012 siamo scesi, con centinaia di altri studenti, nelle strade di Bologna dando vita ad un corteo per protestare contro la laurea honoris causa al presidente Napolitano. Non serve né ricordare né giustificare le motivazioni della contestazione al Presidente della Repubblica, complice dell’istituzione dei CPT quando era ministro dell’Interno e, da Presidente, ... Continua a leggere »

Sono comunista perché voglio combattere l’indifferenza generale

giosettafioroni-falcemartello

Riceviamo e molto volentieri pubblichiamo questa lettera di un giovane compagno bolognese e gli diamo il benvenuto nei GC e in Rifondazione Comunista Ciao a tutti/e, mi chiamo Christian, sono uno studente di Bologna che a settembre farà il liceo classico. Per la mia giovane età mi rendo conto di essere un po’ precoce rispetto ai miei coetanei, perchè non ... Continua a leggere »

Bologna, 2 Agosto 1980, ore 10.25

di Marco Sferini I signori delle bombe, quelli delle stragi sui treni e nelle tante banche dell’agricoltura di questo Paese, quei signori sono ormai o degli imprenditori di moda o chissà che altro in Giappone (leggasi Delfo Zorzi), oppure sono degli pseudo intellettuali che vengono invitati a convegni da associazioni di una riscoperta molto ambigua e strana della cultura (leggasi ... Continua a leggere »