Archivio per il tag: 15 ottobre

Noi indignati, loro indegni (parte seconda)

di Simone Oggionni In questi giorni in molti ci siamo cimentati in un dibattito che aiutasse il movimento a ripartire dopo la botta del 15 ottobre. Colpisce, per una volta, la sostanziale convergenza delle analisi e dei giudizi di pressoché tutte le realtà e soggettività che compongono questo movimento. Una convergenza – mi sia consentito rilevare anche quest’ulteriore dato – ... Continua a leggere »

I CoBas: “Dalla Rete dei comunisti un ignobile attacco stalinista sul 15 ottobre”

Comunicato della Confederazione CoBas Nel sito di Contropiano, giornale della Rete dei Comunisti (questa micro-formazione, che andrebbe  definita Rete degli Stalinisti, costituisce da sempre il “braccio politico” della RdB, oggi costituente principale del sindacato USB), che nelle settimane scorse aveva continuamente diffuso resoconti delle riunioni nazionali per il 15 ottobre che accusavano i promotori del corteo a P.S.Giovanni di essere al servizio ... Continua a leggere »

“Sallusti è un provocatore. La querela è pronta”

Intervista ad Haidi Gaggio Giuliani, ex senatrice di Rifondazione Comunista e mamma di Carlo Quale è la tua reazione di fronte alle parole violente e sconsiderate di Sallusti? Con Giuliano abbiamo già informato il nostro avvocato. Gli abbiamo chiesto la possibilità di una querela. Voglio dire, le opinioni possono essere molte e varie ma affermare che una persona ha fatto ... Continua a leggere »

La sfida del 15 ottobre e la costruzione della sinistra di alternativa

di Daniele Maffione La manifestazione del 15 ottobre ha sollevato con forza una questione: esistono le condizioni in Italia per costruire un nuovo movimento antiliberista. Non ha senso avviluppare il dibattito, come si è fatto in questi giorni, sulle forme di lotta oppure su una discussione ideologica fra violenza e non-violenza, che ripiega tutta su se stessa e non affronta ... Continua a leggere »

15 ottobre: un fallimento su cui discutere seriamente. No a nuove leggi di polizia

di Giorgio Cremaschi E’ inutile nasconderlo o minimizzarlo: il 15 ottobre c’è stata in Italia la più grande manifestazione tra quelle realizzate in tutto il mondo ed è finita in un disastro. Noi che siamo tra coloro che l’hanno promossa e organizzata, abbiamo il dovere di scusarci con tutte e tutti coloro che sono venuti lì per manifestare e basta. ... Continua a leggere »

15 Ottobre 2011: la violenza di una minoranza non fermerà la rabbia della maggioranza

di Cosimo Bruzzo La manifestazione del 15 Ottobre è stata la prima manifestazione di massa contro il neoliberismo, la dittatura delle banche e della finanza, contro la perdita di sovranità del nostro Paese nei confronti di un’Europa alla mercé dei ragionieri franco-tedeschi della Banca Centrale Europea. Una UE quindi che non salva gli Stati e i loro popoli da debiti, ... Continua a leggere »

GC Varese: “Ecco come è andata a Roma”

Hanno incontrato i rappresentanti dei media i vertici dei Giovani comunisti (Federazione della sinistra) per esporre il loro punto di vista sugli scontri di Roma sabato scorso. Scontri ai quali erano presenti. A parlare è Valerio Todeschini, che fa parte del coordinamento nazionale dei Giovani comunisti. “I black blok hanno seminato il caos: hanno attaccato il corteo, hanno sfasciato auto, hanno preso di ... Continua a leggere »

15 ottobre, il corteo di popolo, il tumulto no future e lo Stato di polizia

di Anna Maria Rivera Dopo quelle dei caroselli in piazza San Giovanni, una delle immagini più impressionanti dell’esito  infelice  del 15 ottobre a Roma è la statua infranta della Madonna che “siede” sullo sfondo di fuochi che ardono lontano. E’ l’emblema perfetto della “guerriglia” (il termine mediatico è abusato, improprio, in fondo nobilitante) che ha devastato non solo la città, ... Continua a leggere »

Lo spartiacque del 15 ottobre

di Gianni Rinaldini Sono rimasto sbalordito dalla prima pagina pagina del manifesto di domenica 16 ottobre. Assieme a centinaia di migliaia di persone mi sono sentito espropriato di un diritto democratico, quello di manifestare pacificamente contro il governo e la Banca centrale europea, così come deciso dai promotori della manifestazione del 15 ottobre. Un diritto democratico che appartiene a tutti ... Continua a leggere »

Bernocchi (Cobas): “L’obiettivo degli sfasciavetrine? Distruggere il 15 ottobre”

Vi segnaliamo l’ottima intervista di Piero Bernocchi, che esprime un punto di vista autorevole e soprattutto condiviso dalla stragrande maggioranza del coordinamento 15 ottobre. Serve anche a noi per orientarci nel marasma di comunicati, articoli, note e commenti che stanno uscendo in questi giorni. Simone Oggionni Intervista a Piero Bernocchi di Giacomo Russo Spena “Gli sfasciavetrine avevano un unico obiettivo: attaccare la struttura ... Continua a leggere »