Conferenze nazionali

Referendum 17 aprile: il nostro Sì per fermare le trivellazioni!

L’organizzazione dei Giovani Comunisti-e scende in campo a fianco delle associazioni e dei movimenti di cittadini che da sempre portano avanti la battaglia per impedire che i nostri mari vengano assaltati dalle multinazionali delle fonti fossili, che per la ricerca del profitto privato, compiono un approvvigionamento di idrocarburi a scapito dell’incolumità dei nostri paradisi naturali e della nostra salute. Ad ... Continua a leggere »

Giovani Comunisti/e: “Non un diritto in meno: I/Le Giovani Comunisti/e in piazza il 5 marzo a Roma”

Comunicato di adesione alla manifestazione nazionale indetta per il 5 marzo a Roma promossa dal movimento lgbtqi. Il 5 marzo a Roma si terrà una grande manifestazione promossa dal movimento lgbtqi per ribadire e rivendicare il diritto all’uguaglianza, in questi giorni minato nelle discussioni sul DDL Cirinnà che si stanno tenendo a Palazzo Madama. La proposta sulle unioni civili e la ... Continua a leggere »

Giovani Comunisti: “Organizzati! Iscriviti! Lotta! Per un 2016 all’attacco!”

Parte la campagna di tesseramento ai Giovani Comunisti per l’anno 2016, rilancio e radicamento sono le parole d’ordine: la nuova tessera per la nostra organizzazione giovanile condensa il significato della proposta politica, concentrata sulla difesa del lavoro e dei diritti, in una grafica che mette al centro l’elemento metropolitani sul quale si evidenziano le sagome delle vecchie e nuove forme ... Continua a leggere »

GC/Perugia: “Involuzione turca: dal Kemalismo ad Erdogan”

Tratto da: https://gcperugia.wordpress.com di Mattia Baldoni – Giovani Comunisti Perugia La Repubblica di Turchia nasce dai trattati di Parigi del primo dopoguerra, esattamente da quello di Sevres (1922), che smantellava lo sconfitto e decadente Impero Ottomano, riducendo la sua indipendenza alla penisola anatolica ed avviando il “regime dei mandati” per i suoi ex-possedimenti in Medio Oriente. Nel 1923, il maresciallo ... Continua a leggere »

Contro il jobs act e l’arroganza dei padroni!

Per i Giovani Comunisti/e di Milano il lavoro è il tema prioritario su cui occorre agire, essendo ancora oggi la contraddizione centrale del sistema capitalista. Nel mondo in cui viviamo disoccupazione, crisi finanziaria, delocalizzazioni e aumento della povertà sono fenomeni strutturali, anche se le classi dominanti tentano di caratterizzarli come puri accidenti. Il senso di questa iniziativa sta quindi nel ... Continua a leggere »

Giovani Comunisti/e:”Buon lavoro al neo esecutivo nazionale”

Distribuzione delle deleghe ai membri dell Esecutivo Nazionale sulla base del documento politico approvato lo scorso Coordinamento Nazionale della nostra organizzazione che trovate immediatamente sotto.         LAVORO/NON LAVORO E MOVIMENTI (Antimo Caro Esposito) Organizza, anche attraverso la formazione di associazioni, gruppi ad hoc, la campagna dei Gc riguardante i temi del lavoro/non lavoro Cura i rapporti con ... Continua a leggere »

UNIVERSITÀ LA SAPIENZA: IL DIRITTO ALLO STUDIO AFFONDA TRA RENZISMO, CRONACHE GIUDIZIARIE E VICENDE DI SPIONAGGIO.

    Da anni ci battiamo contro la barbarie dell’aziendalizzazione dell’università pubblica, sulla pelle degli studenti e della qualità del loro insegnamento. La sete di appropriazione privata delle conoscenze subordina sempre più ogni aspetto del percorso formativo di studenti e ricercatori a logiche di profitto, peraltro a vantaggio concreto di sodalizi ristretti legati a doppio filo al potere economico e politico. ... Continua a leggere »

NO ALLO SGOMBERO DELL’EX CASERMA OCCUPATA DEL SAN LEONE

  I Giovani Comunisti/e esprimono solidarietà e pieno appoggio alle famiglie del San Leone occupato di Messina, le quali venerdi 5 c.m. hanno ricevuto il sequestro preventivo dell’immobile e tre denunce con la contestazione di alcuni reati. Il 10 ottobre scorso 12 famiglie (con 25 minori), bisognose di avere un tetto, occuparono con l’aiuto dei compagni dell’Unione Inquilini e militanti ... Continua a leggere »

Alfano sta senza pensieri, tieniti Rambo e i silenziatori a casa

L’idea, espressa dal Ministro dell’Interno Angelino Alfano, di combattere la camorra o la malavita organizzata con super-eroi o con corpi militari dimostra che il governo ha non solo un’idea arretrata della società ma anche pericolosa. La dichiarazione che occorre “far star zitte le pistole” evidenzia l’intenzione di combattere il problema mafia – camorra – ‘ndrangheta – sacra corona unita in forma ... Continua a leggere »

NOI, I RAGAZZI POST MURO DI BERLINO …che ancora vogliono cambiare il mondo!

NOI, I RAGAZZI POST MURO DI BERLINO …che ancora vogliono cambiare il mondo Il 16 e il 17 gennaio il coordinamento nazionale dei Giovani comunisti/e ha eletto il nuovo esecutivo nazionale che, assieme ai due portavoce Claudia Candeloro ed Andrea Ferroni, avrà il compito di immaginare e guidare il futuro percorso dei GC. Si tratta di Antimo Caro Esposito di ... Continua a leggere »

Contro il Blocco studentesco un presidio antifascista riuscito!

I Giovani Comunisti di Perugia hanno partecipato a Todi al presidio di protesta contro il corteo organizzato da Blocco Studentesco. Lo abbiamo fatto per sostenere l’inziativa delle tante e tanti studenti medi tuderti che hanno organizzato sul territorio un’iniziativa pacifica e democratica pienamente riuscita. Siamo stati con la Todi migliore, quella dell’uguaglianza, della democrazia e della pace. Siamo stati con ... Continua a leggere »

Trovare il coraggio che la realtà ci chiede

Giovani rottamatori contro vecchi arnesi. Dopotutto anche Renzi ha iniziato così, in quella che ormai é evidente, anche al suo stesso elettorato, essere una farsa partorita da qualche brillante consulente di immagine. La descrizione delle travagliate vicende del residuale campo politico della sinistra, assomiglia un po’ a un remake di un film già visto e rivisto, di quelli a cui ... Continua a leggere »