Dai territori

AGENZIA DELLE ENTRATE IN TOSCANA : GIÙ LE MANI DAGLI STUDENTI!

lasciate_ogni_speranza_entrate

Lo scorso 12 Maggio, il CDA dell’ARDSU Toscana ha preso un’importante decisione per il futuro di tutti gli studenti toscani. Negli scorsi mesi l’Agenzia dell’Entrate ha intavolato un percorso di accertamenti per la questione dei rimborsi dell’IVA richiesti dall’ARDSU. La questione comporta un possibile pagamento degli arretrati da parte dell’ARDSU per un ammontare di 20 milioni di euro e di ... Continua a leggere »

Dopo le Invalsi rilanciamo: per una scuola che non sia azienda

18403001_1552104514822782_8337644595740173464_n

Siamo soddisfatti delle percentuali di boicottaggio delle prove invalsi ottenute a Cosenza ed in provincia, così come in tutta Italia con una campagna nazionale che ha coperto l’Italia da Nord a Sud,  segno che il messaggio che abbiamo provato a lanciare è stato recepito dagli studenti. Altrettanto soddisfatti anche per l’esito del corteo da noi organizzato, che nel suo corso ... Continua a leggere »

In Toscana tra il DSU e l’Agenzia delle Entrate c’è di mezzo il diritto allo studio!

15778303_1223858561039308_843130537_o

Abbiamo appreso dai rappresentanti studenteschi in CdA dell’ Agenzia regionale per il Diritto allo studio Universitario e successivamente da qualche articolo apparso sui giornali della pesante situazione debitoria dell’ Azienda per il Diritto allo studio universitario Toscana  . L’agenzia delle entrate Toscana infatti, pretende dal DSU, per una liquidazione IVA errata  dal 2011 al 2015, 45 milioni di euro comprensivi ... Continua a leggere »

Giovani Comunisti/e Massa-Carrara: No a Lotta Studentesca il Primo Maggio, fuori i fascisti dalle nostre città!

Primo maggio

Non bastavano i fascisti in piazza a Milano il 25 aprile ad infangare la memoria della resistenza. Nella perfetta tradizione di chi consegnò l’Italia all’invasore nazista, oggi Lotta Studentesca ci viene a proporre come soluzione alla disoccupazione giovanile non la lotta all’oppressore, ma la guerra fratricida tra gli oppressi. Come Giovani Comunisti/e saremo in piazza il 25 aprile e il ... Continua a leggere »

SI SCRIVE TAP SI LEGGE DEVASTAZIONE!

Lecce

Oggi a San Foca, in provincia di Lecce, si è svolta una manifestazione del tutto pacifica. Manifestazione alla quale hanno …preso parte centinaia di donne e uomini oltre che tutti i sindaci dell’hinterland di Melendugno ed erano presenti anche alcuni Consiglieri Regionali. Gli attivisti hanno provato in tutti i modi a bloccare l’accesso dei mezzi al cantiere, sdraiandosi a terra ... Continua a leggere »

Giovani Comunisti/e Piceno: “Buona partecipazione nostri militanti alla fase congressuale. Ora rilanciamo il nostro impegno per cabiare la societa’”

1531496_635815322368183454_Bandiere_GI_850x566

Come Giovani Comuniste/i della federazione picena esprimiamo la nostra soddisfazione per la partecipazione dei militanti della nostra giovanile ai lavori del congresso di federazione del PRC da poco svoltosi. Evidenziamo inoltre la presenza attiva delle/i compagne/i nei congressi di circolo tenutisi nella provincia di Ascoli Piceno, nella commissione congressuale e come delegati a livello federale e regionale. Una presenza importante ... Continua a leggere »

Giovani Comunisti/e La spezia: “Soddisfatti per l’ottimo risultato al X Congresso federale e ora pronti per Spoleto!”

Giovani Comunisti

Come Giovani Comuniste/i di La Spezia esprimiamo grande soddisfazione per il congresso da poco svolto nella nostra Federazione. La partecipazione giovanile nella vita del Partito è sempre stata una delle nostre principali caratteristiche e ciò è stato dimostrato anche qualche settimana fa, quando, in un momento di massima importanza come quello del congresso, tante e tanti GC erano presenti e ... Continua a leggere »

Contro il contributo-truffa

images

In questi anni di tagli scientifici e lineari contro l’Istruzione pubblica non di rado il contributo volontario, spesso introito indispensabile per far quadrare i conti nelle scuole, viene fatto passare per obbligatorio, tramutandosi in vera e propria truffa ai danni degli studenti e delle famiglie. «Il contributo volontario, detraibile Legge n. 40/2007 (Decreto Bersani) art. 13, è indispensabile per il ... Continua a leggere »

Non solo l’utero, anche la testa è mia!

obiezione-di-coscienza-3

Le polemiche che in questi giorni si stanno susseguendo sui social e sui mezzi d’informazione sono davvero aberranti e, non credo affatto di esagerare, soprattutto se pensiamo che certe affermazione sono venute proprio dalla voce di due donne. La presa di posizione dell’Onorevole Giorgia Meloni, in uno dei suoi post parla di discriminazione nei riguardi dei medici obiettori, probabilmente però ... Continua a leggere »

A Grosseto e in tutta italia contro il neofascismo! No all’apertura della sede di CasaPound!

RIFONDAZIONE COMUNISTA AL PRESIDIO ANPI CONTRO APERTURA SEDE CASAPOUND PER CREARE UN AMPIO FRONTE DEMOCRATICO CONTRO IL NEOFASCISMO, IL RAZZISMO E IL SESSISMO. LE PROPOSTE Il lancio della petizione diretta ai parlamentari per l’introduzione del “reato di propaganda del regime fascista e nazifascista (Articolo 293 bis del codice penale) Sabato 25 nasce il “Comitato antifascista antirazzista e antisessista” di Grosseto ... Continua a leggere »

“Defend Catanzaro”: ma difenderla da chi?

corteo-antifascista

Nella giornata dell’undici febbraio è previsto un presidio contro l’immigrazione selvaggia voluto dal comitato Defend Catanzaro. Le motivazione di questo evento ci appaiono, in quanto cittadini, ambigue. Sappiamo che dietro alle ragioni dell’iniziativa vi è in realtà la volontà di fare del becero razzismo, usando il populismo per accaparrarsi il consenso della cittadinanza. Ci pare evidente che, anche nella nostra ... Continua a leggere »

Studenti lasciati al freddo a Rogliano(CS)

Oggi 10 Gennaio, gli studenti dell’istituto Guarasci di Rogliano hanno deciso di non entrare all’interno della scuola e di non fare come da consuetudine lezione, a causa del mancato funzionamento di TUTTI i termosifoni dell’istituto. Una scuola che dovrebbe garantire una temperatura minima di 18° e mettere al primo posto la salute dello studente. Questa non può che essere l’ennesima ... Continua a leggere »