Università

SCUOLE SICURE?DIFENDIAMOLE DAL GOVERNO!

Recentemente il ministro dell’interno Salvini ha presentato la direttiva del Viminale “Scuole Sicure” che contiene misure per prevenire e contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi delle scuole. La direttiva si prefigge lo scopo di intensificare la collaborazione tra istituzioni scolastiche e amministrazioni locali per prevenire “fenomeni di devianza” e rafforzare “attività di controllo del territorio e un’intensificazione dell’attività ... Continua a leggere »

GIOVANI ,COMUNISTI : ORGANIZZARE LA RABBIA, ROMPERE LA GABBIA.

GIOVANI ,COMUNISTI : ORGANIZZARE LA RABBIA, ROMPERE LA GABBIA. L’obiettivo? Che il protagonismo di chi ogni giorno vive sulla propria pelle la società che il neoliberismo ha creato si traduca nella necessità di rimettere al centro dell’agenda politica non solo le esigenze ed i bisogni reali di una generazione, ma la connessione tra i momenti più avanzati delle lotte sociali ... Continua a leggere »

Liberi(sti) e Uguali (al PD)? No grazie! Per una università pubblica e gratuita

LIBERI(STI) E UGUALI (AL PD)? NO GRAZIE! PER UNA UNIVERSITA’ PUBBLICA E GRATUITA   L’estrema rapidità delle campagne elettorali, piene di dichiarazioni a raffica, sacrificano spazi e momenti di riflessione, proprio ciò che occorrerebbe in questa fase. In questo senso quell’ “aboliamo le tasse universitarie” lanciato da Pietro Grasso e dal suo LeU, è piuttosto sintomatico. I ritmi forsennati infatti ... Continua a leggere »

GRASSO SCOPRE IL PROBLEMA TASSE UNIVERSITARIE : LA CAMPAGNA ELETTORALE FA MIRACOLI

GRASSO SCOPRE IL PROBLEMA TASSE UNIVERSITARIE : LA CAMPAGNA ELETTORALE FA MIRACOLI Apprendiamo oggi che Pietro Grasso, “capo politico” di Liberi e Uguali propone l’abolizione delle tasse universitarie, riscoprendo il tema della situazione gravemente iniqua in cui versano l’istruzione e la ricerca, affossate anche da leggi ideate dal partito cui Grasso era iscritto e votate da alcuni dei compagni di ... Continua a leggere »

AGENZIA DELLE ENTRATE IN TOSCANA : GIÙ LE MANI DAGLI STUDENTI!

Lo scorso 12 Maggio, il CDA dell’ARDSU Toscana ha preso un’importante decisione per il futuro di tutti gli studenti toscani. Negli scorsi mesi l’Agenzia dell’Entrate ha intavolato un percorso di accertamenti per la questione dei rimborsi dell’IVA richiesti dall’ARDSU. La questione comporta un possibile pagamento degli arretrati da parte dell’ARDSU per un ammontare di 20 milioni di euro e di ... Continua a leggere »

CONTRO IL NUMERO CHIUSO! A Milano e in tutta Italia.

NO al numero chiuso all’universitàOggi all’ Università Statale di Milano il Senato accademico si pronuncia sulla possibilità che i corsi di laurea triennale dei dipartimenti umanistici introducano il test d’accesso.  Riteniamo folle l’ipotesi che rischia di diventare realtà : è infatti semplicemente assurdo che in un contesto nazionale di crollo di immatricolazioni, di peggioramento della qualità della didattica, di inevitabile ... Continua a leggere »

In Toscana tra il DSU e l’Agenzia delle Entrate c’è di mezzo il diritto allo studio!

Abbiamo appreso dai rappresentanti studenteschi in CdA dell’ Agenzia regionale per il Diritto allo studio Universitario e successivamente da qualche articolo apparso sui giornali della pesante situazione debitoria dell’ Azienda per il Diritto allo studio universitario Toscana  . L’agenzia delle entrate Toscana infatti, pretende dal DSU, per una liquidazione IVA errata  dal 2011 al 2015, 45 milioni di euro comprensivi ... Continua a leggere »

Gioco sporco e antidemocratico della rettrice: studenti dell’ateneo aquilano a rischio estromissione politica!

Quanto sta accadendo in questi giorni nella città de L’Aquila ci rende particolarmente preoccupati. Il testo che qui segue e che esprimeva il nostro dissenso politico e morale dalle scelte pseudo-fasciste della rettrice dell’Università degli Studi dell’Aquila, Paola Inverardi, non ha ricevuto pubblicazione su nessuna testata locale. I compagni aquilani sono andati a caccia di giornalisti, hanno chiamato redazioni e ... Continua a leggere »

LUCIANO VIOLANTE FA LEZIONE ALL’INSUBRIA: COME VIOLARE LE REGOLE DELLA DEMOCRAZIA, ANCORA UNA VOLTA

Luciano Violante all’Insubria. L’ex Presidente della Camera dei Deputati, apertamente schierato per il SI al referendum costituzionale del 4 dicembre, terrà a pochi giorni dal voto una lectio magistralis sulla necessità di modificare la Carta Fondamentale, ovviamente senza contraddittorio. In particolare la “lezione” si terrà il 17 novembre, giornata del diritto allo studio. Verrebbe da dire: oltre il danno, la ... Continua a leggere »

Intimidazioni all’Unical contro il collettivo ControVerso: No pasaran!

Queste immagini raffigurano lo stato nel quale questa mattina abbiamo trovato la sede del Collettivo Autonomo Controverso. Al di là di tutte le contraddizioni e critiche possibili, è evidente che chi è entrato ed ha devastato uno dei pochi spazi liberi dell’Università della Calabria credeva di intimorirci e di fermare il nostro impegno politico, sociale e culturale e la nostra ... Continua a leggere »

A proposito di CNSU

Il 18 e 19 maggio si terranno le elezioni per il rinnovo dei componenti del Consiglio Nazionale Superiore Universitari (Cnsu). E’ evidente che ogni tipo di valutazione politica non può prescindere da un’analisi dell’insieme di funzioni di quest’organo , introdotto ormai due decenni fa (era il 1997) e finalizzato a raccogliere la formulazione di proposte e pareri da parte dei ... Continua a leggere »

Taranto-Giovani Comunisti/e: “più diritti agli studenti del polo jonico”

I Giovani Comunisti di Taranto chiedono che la sede dell’ADiSU resti sui territori e rilanciano chiedendo servizi migliori perché, senza diritto allo studio, l’università esiste solo per chi può permettersela. Un decreto d’urgenza del presidente A.Di.S.U. Puglia, infatti, potrebbe riformare l’assetto organizzativo dell’Agenzia per il Diritto allo Studio universitario tagliando ogni sede distaccata presente sulla regione, decisione presa senza passare ... Continua a leggere »