Scuola e Università

Una giornata di mobilitazione contro i test Invalsi

Scarica il volantino dei Giovani Comunisti/e Anche quest’anno il Ministero dell’Istruzione cerca di ingabbiare i fondi destinati alla scuola pubblica nella ragnatela dei test Invalsi. Il test si esegue in tutti gli istituti, di qualunque ordine e livello, interrogando studentesse e studenti sul grado di formazione e sull’efficienza dell’istituto nel suo complesso, non tenendo minimamente conto delle specificità territoriali e ... Continua a leggere »

15 maggio, sciopero e boicottaggio dei test Invalsi

Diffondiamo questo comunicato stampa dei Cobas, aggiungendo soltanto una cosa molto semplice: ci saremo anche noi. In ogni territorio stiamo lavorando perché il 15 maggio gli studenti insieme ai docenti boicottino l’oscenità dei test Invalsi, rifiutandosi di compilare i test della vergogna. Al contempo, facciamo appello a tutte le realtà studentesche, i collettivi e le organizzazioni sindacali: unitevi a noi ... Continua a leggere »

Contro il “progetto Invalsi” le ostilità sono aperte

di Cobas Scuola e Alternativa Ribelle Roberto Ricci ha presentato a Roma,  presso la libreria Assaggi, il progetto Invalsi, di cui è responsabile nazionale. Lo abbiamo accolto come meritava, con una contestazione civile ma eclatante. Dopo il maldestro tentativo del finto ‘ governo tecnico’ di Monti di far entrare i Quiz Invalsi nella didattica, definendoli nel decreto sulla Semplificazione, “ ... Continua a leggere »

Camila, Karol, noi e la rivoluzione degli studenti cileni

di Simone Oggionni È stato un successo! Oltre 200 persone hanno affollato il centro congressi Cavour a Roma per prendere parte all’incontro organizzato dai Giovani Comunisti e dalla Fgci con la delegazione del movimento cileno, composta da Karol Cariola, segretaria generale dei Giovani Comunisti cileni, Jorge Murua, giovane sindacalista del Cut e da Camila Vallejo, vicepresidente del movimento studentesco. Un ... Continua a leggere »

Abolizione del valore legale del titolo di studio? Un altro regalo al mercato

di Anna Belligero e Simone Oggionni «La proposta di abolizione del valore legale dei titoli di studio è l’ennesimo regalo al mercato voluto dal governo Monti, questa volta a danno degli studenti e del sistema universitario italiano. Una scelta classista e discriminatoria, nonchè in totale dissonanza con le regole degli altri Paesi europei, che oltre a determinare un aumento di ... Continua a leggere »

Gli studenti e le conseguenze dei piani di austerità in Europa

Dichiarazione congiunta di CJC (Spagna), CJC (Catalogna), COMAC (Belgio), EDON (Cipro), FGCI e GC (Italia), JCP (Portogallo), UJCE (Spagna), KNE (Grecia), UEC (Francia). La dichiarazione, in vista delle lotte studentesche del 17 novembre, è stata proposta dal MJCF traduzione di Franco Tomassoni per Marx21.it Dal 2008, il sistema capitalista è entrato in un nuovo periodo di crisi. Questa crisi sistemica è ... Continua a leggere »

L’indignazione di una generazione è giusta e sacrosanta

di Simone Oggionni e Sirio Zolea Leggiamo su varie agenzie di stampa le arroganti dichiarazioni, in merito alle manifestazioni studentesche di oggi, di esponenti romani del “Movimento Studentesco Nazionale”. Ad essi vogliamo rispondere che è tutt’altro che anacronistica la lotta di classe, quando in una società dilaniata dalla crisi sempre più stridenti sono le disuguaglianze fra ricchi e poveri. Ciascuno ... Continua a leggere »

I GC oggi in piazza con gli studenti

di Daniele Quatrano e Simone Oggionni Scarica il volantino dei GC “Verso il 15 ottobre” I Giovani Comunisti parteciperanno in tutta Italia alla mobilitazione del 7 Ottobre promossa dagli studenti contro i tagli ostinati del Governo al mondo dei saperi. Abbiamo ritenuto essenziale partecipare attivamente alla costruzione dei cortei che paralizzeranno all’unisono le strade del Paese, tenendo ben presente il ... Continua a leggere »

Ricomincia la scuola, ricomincia la lotta

Scarica e diffondi il volantone dei GC sul caro libri di Daniele Quatrano e Alessandro Fatigati L’anno scolastico è ricominciato, in tutta Italia milioni di studentesse e studenti torneanno nelle aule delle scuole. Troveranno scuole più povere, più fatiscenti, più precarie, le cui spese ricadono direttamente sulle famiglie degli studenti pena la mancanza di materiale didattico, di libri di testo, ... Continua a leggere »

Solidarietà all’ “Anomalia” di Palermo sgomberato dalla polizia

di Matteo Iannitti Le/i Giovani Comuniste/i esprimono totale ed incondizionata solidarietà alle compagne ed ai compagni dello studentato occupato “Anomalia” di Palermo, sgomberato dalla polizia nella mattina di mercoledì 3 agosto. Lo sgombero che ha come mandante l’Università agli Studi di Palermo è l’ennesimo atto di repressione che colpisce chi lotta per un mondo più giusto, per un’università libera, per ... Continua a leggere »

Con Matteo

di Paolo Ferrero, Anna Belligero ed Eleonora Forenza Riteniamo gravissimo l’atto del Rettore dell’Università di Catania, Antonino Recca, che ha richiesto sanzioni disciplinari nei confronti dello studente Matteo Iannitti, reo soltanto di essere un  giovane comunista, iscritto al Prc, nonché  uno degli esponenti più rappresentativi del Movimento Studentesco Catanese. Un movimento che a Catania, come in tutta Italia negli scorsi ... Continua a leggere »