Migranti

#nonèreato – 21 Ottobre i GC in piazza contro il razzismo!

manifestazione_nonereato

I/le Giovani comunisti/e saranno in piazza a Roma il 21 ottobre, assieme a tutte le associazioni, ONG, onlus, partiti e realtà sociali che chiedono un mondo accogliente, aperto, libero, solidale, libero dalla povertà e dalla paura. Non c’è solo l’Italia razzista ed escludente, ma pezzi di società vivi e pulsanti che quotidianamente lottano per restare in equilibrio, lottano contro una ... Continua a leggere »

No alla guerra tra Poveri, l’accoglienza è un’altra cosa!

Bambini

I muri chiusi diventano gabbia -Europa Dopo le già denunciate e gravissime dichiarazioni del ministro della difesa austriaco Hans Peter Doskozil rispetto alla possibile chiusura totale del Brennero, la vittoria elettorale dell’estrema destra austriaca dello xenofobo Hofer al primo turno e lo sciagurato accordo con la Turchia di Erdogan si direbbe che dall’Europa dei popoli si stia passando irrimediabilmente alla ... Continua a leggere »

#GiovaniComunisti:” #LaGuerraFaSchifo e il CONTO LO PAGHI TU!”

#LaGuerraFaSchifo

Ci risiamo. Il 2015 è finito da poco ed ha visto l’Italia elargire 4.698,1 milioni di € in spese militari, nonostante la forte crisi ed un paese ancora in recessione. Nel quadro sconvolgente e doloroso della barbarie, la guerra colpisce anche tutti noi, dal lavoratore che vede i propri soldi sperperati dallo Stato, al disoccupato che vede venir meno i ... Continua a leggere »

Accogliere i rifugiati non è carità, ma un dovere e un’opportunità

R600x__emergenza_migranti

Comunicato del Partito della Sinistra Europea L’Europa sta diventando la destinazione della più grande popolazione di rifugiati dalla Seconda Guerra Mondiale. È ormai innegabile il fatto che un enorme numero di persone spinte a fuggire dai loro paesi, vittime di guerra, conflitti civili, genocidi, persecuzioni politiche e religiose, estrema povertà o cambiamenti climatici, sia tra le questioni politiche e umane ... Continua a leggere »

Una guerra dimenticata: quando gli invasori eravamo noi

abissina-1

Nel 2015 si è ricordato, seppur quasi in sordina, il settantesimo anniversario della liberazione dal nazifascismo. Un revisionismo storico ormai sempre più padrone della scena pubblica ne ha definito una immagine edulcorata secondo cui passa in secondo piano il valore della Resistenza, il ruolo avuto non soltanto dagli USA ma anche dalla allora Unione Sovietica per sconfiggere Hitler e Mussolini, ... Continua a leggere »

Il sogno di passare in Francia per andare in Inghilterra

111198-md

La sensazione, che ho provato mentre parlavo con alcuni di loro e rimastami dentro dopo avere ripreso il treno per tornare in Francia, è stata quella di essere in contatto con il timore. Non soltanto nascosto nelle poche parole pronunciate in francese o in inglese o in italiano o con il gesticolare dopo avermi detto di parlare soltanto in lingua ... Continua a leggere »

Aiutandoli a “casa loro”

112004-sd

Non solo la Lega Nord ma in tanti, anche fra gli insospettabili, hanno fatto pervadere un concetto di per se anche nobile: “aiutiamoli a casa loro”, sottointeso per non farli emigrare da noi. Un concetto che avrebbe anche una propria valenza e che risponde anche ad una domanda seria. Perché tanti paesi di emigrazioni si privano delle proprie energie intellettuali ... Continua a leggere »

La rotta migratoria più pericolosa del mondo

Migranti-Ecsa-1024x708-1428572535

Da tempo la Guardia Costiera libica non faceva tanti interventi in pochi giorni, e da tempo non c’erano tante stragi a catena davanti alla costa di Zuwara. Ai naufraghi viene riservato ancora un destino infame. Gli ultimi sopravvissuti sono stati rinchiusi nel carcere di Sabratha. Le attività di ricerca dei corpi dei migranti annegati davanti le coste libiche sono ancora ... Continua a leggere »

Profughi: come Grillo soffia sul fuoco

2960947705

Dietro le mobilitazioni di queste settimane contro migranti e profughi (borgatari sobillati da Casa Pound in Italia, neonazisti in Germania, per non parlare dei revival xenofobi nei pesi dell’Europa dell’est ecc.) non ci sono solo le immagini degli sbarchi che si rincorrono sugli schermi televisivi, insieme a quelle degli sventurati che scalano le reti di confine, o le inadempienze dell’Europa ... Continua a leggere »

Il Consiglio dell’America Latina sulle tragedie dei migranti nel Mediterraneo

migranti

IV RIUNIONE STRAORDINARIA DEL CONSIGLIO POLITICO DELL’ALBA-TCP  I ministri degli Esteri del Consiglio Politico dell’ALBA-TCP di fronte alla terribile situazione umanitaria che si verifica nel Mediterraneo dichiarano: La causa principale delle tragedie umanitarie che hanno trasformato il Mediterraneo in una immensa e profonda tomba è il modello capitalista coloniale e neocoloniale, che ha precipitato i popoli di Africa e Asia ... Continua a leggere »

Immigrazione: studi meglio cittadino cinque stelle!

LUIGI-DI-MAIO

Spesso in parlamento si affrontano temi, compreso quello complesso delle migrazioni, in maniera superficiale. A volte trattasi della ormai stantia ma sempre efficace riproduzione della fabbrica del consenso fondata sulla xenofobia, in altri casi – e forse è peggio – semplicemente si sommano nozioni confuse e contraddittorie per trovare applausi più che soluzioni. Se le riflessioni che in tali contesti ... Continua a leggere »