Approfondimenti

Il 25 aprile di Hajar

Come tutti gli anni migliaia di antifascisti e di antifasciste hanno animato le strade e le piazze delle nostre città, come ogni anno abbiamo preso parte alle “resistenze continue” del Pratello R’esiste parlando di diritti, di libertà, di cittadinanze, spesso negate, di un’Italia e di un altro mondo possibile dove discriminazioni e sfruttamento siano ormai storia. Mentre comunicavamo tutto questo, ... Continua a leggere »

La «guerra contro il terrorismo» ha ucciso almeno 1,3 milioni di civili

La «guerra mondiale contro il terrorismo» ha ucciso almeno 1,3 milioni di civili. Traduciamo un articolo dal sito del quotidiano comunista francese L’Humanité. Nell’articolo si lamenta giustamente che l’informazione francofona ha ignorato questi dati impressionanti. Si può dire lo stesso per quella italiana. Un rapporto pubblicato da un gruppo di medici insigniti del premio Nobel della pace rivela che quasi ... Continua a leggere »

I/Le Giovani Comunisti/e con i No Expo, verso il MayDay

I/Le Giovani Comunisti/e aderiscono con convinzione alla mobilitazione contro Expo che culminerà nella MayDay NoExpo del 1° maggio. Riteniamo, infatti, che in Expo si sovrappongano molte delle ingiustizie contro cui da sempre ci battiamo. Innanzi tutto, ci opponiamo alla kermesse in sé per com’è stata concepita e realizzata: il suo slogan è “Nutrire il pianeta, energie per la vita”, pura ... Continua a leggere »

Pisa. I Giovani Comunisti fanno il bis su Kurdistan

Venerdi 17 aprile 2015, presso il circolo ARCI Alhambra di Pisa, i Giovani Comunisti di Rifondazione hanno organizzato un appuntamento sul Kurdistan, insieme a Francesco Stea, di ritorno da una missione internazionale di osservazione in Kurdistan, e Martina Bianchi del dipartimento di Scienze Giuridiche dell’UNIPI. È la seconda iniziativa che come GC di Pisa abbiamo dedicato al Kurdistan; la prima, ... Continua a leggere »

Parma. Il 16 aprile in piazza contro la pessima scuola di Renzi

Come Giovani Comunisti di Parma parteciperemo al corteo del 16 aprile, il quale inizierà a Barriera Bixio per le ore 14, contro la “buona scuola” del governo Renzi. Il ddl sulla “buona scuola”, sulla scia delle precedenti “riforme” è un distillato di ideologia neoliberista. Si ripropone il modello di una scuola competitiva, completamente subordinata alle logiche di mercato e alla ... Continua a leggere »

Expo. Nutrire i padroni, energie per lo sfruttamento

Ci siamo: il 1° maggio verrà inaugurata Expo, l’esposizione universale nella quale 145 Paesi del mondo proporranno, a parole, le loro idee riguardo il futuro dell’alimentazione e dello sviluppo. La realtà è però ben diversa: enormi padiglioni saranno destinati a gigantesche multinazionali dello sfruttamento dei lavoratori e del territorio come McDonald’s, Coca Cola, Ferrero, Nestlé, ecc. Al di là degli ... Continua a leggere »

I frutti del nostro viaggio in Kurdistan

Una piccola delegazione di Giovani Comunisti/e si è recata in Kurdistan nei giorni del capodanno curdo, nell’ambito di una missione di osservatori internazionali. Siamo partiti con degli obiettivi ben precisi, ispirati dall’ordine del giorno approvato dall’assemblea nazionale di Bologna dell’Altra Europa con Tsipras, che proponeva una campagna tanto politica quanto di solidarietà intorno alla questione curda e all’emergenza legata alle ... Continua a leggere »

I GC con la Carovana antifascista della Banda Bassotti

I/Le Giovani Comunisti/e aderiscono alla Carovana Antifascista della Banda Bassotti che, in occasione della Giornata della Vittoria sul fascismo, a Maggio si recherà in Donbass. Lo scopo della Carovana, composta da internazionalisti di tutta Europa, è portare solidarietà concreta alle popolazioni coinvolte nel conflitto e sostenere la Resistenza che si oppone alla giunta golpista di Kiev. La nostra delegazione, formata ... Continua a leggere »

Genova 2001, Strasburgo condanna l’Italia: “Fu tortura”

“Quanto compiuto dalle forze dell’ordine italiane nell’irruzione alla Diaz il 21 luglio 2001 “deve essere qualificato come tortura”. Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani che ha condannato l’Italia non solo per quanto fatto ad uno dei manifestanti, ma anche perché non ha una legislazione adeguata a punire il reato di tortura”. Lo dichiarano in una nota Marco Ravera, ... Continua a leggere »

«Una Syriza europea per fermare l’austerity»

Intervista. Il segretario del partito della sinistra greca Tasos Koronakis: non accetteremo dall’Ue misure vessatorie, ma il problema vero sarà a giugno, quando si porrà la questione del debito Tasos Koro­na­kis ha il phy­si­que du rôle dell’altermondialista. Anche ora che è segre­ta­rio di Syriza, per que­sto uno degli uomini più influenti per le sorti dell’Europa, con­serva atteg­gia­menti e un look non lon­tani ... Continua a leggere »

«Sono per una rifondazione comunista, non si può restare in mezzo al guado»

Documenti. Il discorso al XX congresso, l’ultimo, del Partito comunista italiano Io parto dalla que­stione che mi sem­bra cen­trale nella rela­zione di Occhetto: siamo a una svolta della situa­zione mon­diale. La svolta si mate­ria­lizza nella vicenda del Golfo. Per­ché una guerra tutto som­mato con­cen­trata in un’area ristretta e finora durata poche set­ti­mane, sta assu­mendo signi­fi­cato gene­rale? La que­stione del petro­lio non basta ... Continua a leggere »

A Pietro Ingrao dal più giovane dei GC di Taranto

Un secolo, il secolo breve, il secolo delle rivoluzioni. Cent’anni di grida, di disperazione, di lotta per una giustizia proletaria che tuttora è considerata il sogno di pochi e poveri illusi. Ognuno di noi sa riconoscere la sconfitta, quella di un partito forte, qual era il PCI, di fronte all’oppressore capitalista, ma nessuno può davvero sapere cosa si prova a ... Continua a leggere »