Organizzazione e Autofinanziamento

Piazze piene, urne piene! Per una nuova politicizzazione di massa.

“Avete sentito? E’ il suono del vostro mondo che crolla. E’ quello del nostro che risorge. Il giorno in cui fece giorno, era notte. E notte sarà il giorno in cui farà giorno. Democrazia, libertà e giustizia!” Subcomandante Marcos È singolare come l’avvicinarsi delle elezioni politiche porti ogni volta i fini analisti della politica mainstram ad accorgersi che esiste qualcosa ... Continua a leggere »

Brancaccio e dintorni: perché anche i dettagli organizzativi sono tutto.

Qualche giorno fa al teatro Brancaccio si è svolto un incontro promosso da Anna Falcone e Tomaso Montanari per capire come ricostruire una proposta di alternativa in questo paese a partire dal mondo progressista che si è identificato con il NO nel referendum costituzionale dello scorso 4 dicembre. Una iniziativa che ha sicuramente il pregio di aprire la discussione di ... Continua a leggere »

Vostre le guerre, nostri i morti! A proposito del corteo contro il G7 dei ministri degli esteri a Lucca

A proposito del corteo contro il G7 dei ministri degli esteri a Lucca, a cui è seguita una vergognosa e ingiustificata repressione (leggi anche qui La condanna dell’europarlamentare del PRC Forenza) pubblichiamo la condivisibile riflessione di una compagna che era presente. Dapprima i fatti. Lunedì 10 aprile, una Lucca militarizzata fin dalla mattina, con diverse camionette a decine di poliziotti e ... Continua a leggere »

Ricostruire un rapporto dialettico, per individuare il campo dell’unità

Quando i comunisti in Italia avevano ancora un peso e l’egemonia culturale, il rapporto dialettico tra le parti era molto fine e raffinato. Mai si scadeva nel banale o nell’isterico personalismo. Fa accademia lo scontro tra Italo Calvino e l’allora Segretario generale del PCI, Palmiro Togliatti, su questioni internazionali di grande portata. Definito il terreno dello scontro, il mezzo resta ... Continua a leggere »

Essere comunisti oggi

Siamo di fronte ad un tema possente.E noi siamo solo “nani sulle spalle dei giganti”. Propongo solo sei osservazioni. 1)Assumiamo come filo conduttore Brecht: siamo consapevoli che “la rivoluzione è la semplicità che è difficile a farsi”. Allora noi che ci diciamo comunisti siamo fuori dal mondo? Rispondiamo con Max Weber: “è perfettamente esatto (e confermato da tutta l’esperienza storica) ... Continua a leggere »

RIPARTIAMO! Il programma della Festa nazionale di Rifondazione Comunista

Firenze – ObiHall  – 9/13 settembre 2015 Mercoledì 9: ore 18: Firenze città aperta per la pace e un’Europa dei popoli ore 21: Attacco alla scuola intervengono: Bernocchi, Furnari, Rapezzi, Del Corona, Travagli Giovedì 10: ore 21: Fondata sul lavoro intervengono: Fattori, Fuso, Ghelli, Lastri, Malpezzi Venerdi 11: ore 10/17: seminario di formazione su Bilanci e autofinanziamento, Associazioni e Fondi ... Continua a leggere »

Ritorna la Festa nazionale di Rifondazione Comunista!

Giardini del Teatro Tenda / Obi HallLungarno Aldo Moro 3, Firenze Contatti utili www.prcfirenze.org, festa@prcfirenze.org, 335 1239210, Facebook: PRC Firenze. Come arrivare AUTOSTRADA In autostrada uscire a Firenze Sud. Dopo il casello si percorre tutto il lungo raccordo verso Firenze. Superato il ponte di Varlungo sull’Arno, al semaforo si gira a sinistra. Dopo 300 metri si trova il Teatro sulla ... Continua a leggere »

Genova 2001, Strasburgo condanna l’Italia: “Fu tortura”

“Quanto compiuto dalle forze dell’ordine italiane nell’irruzione alla Diaz il 21 luglio 2001 “deve essere qualificato come tortura”. Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani che ha condannato l’Italia non solo per quanto fatto ad uno dei manifestanti, ma anche perché non ha una legislazione adeguata a punire il reato di tortura”. Lo dichiarano in una nota Marco Ravera, ... Continua a leggere »

A Pietro Ingrao dal più giovane dei GC di Taranto

Un secolo, il secolo breve, il secolo delle rivoluzioni. Cent’anni di grida, di disperazione, di lotta per una giustizia proletaria che tuttora è considerata il sogno di pochi e poveri illusi. Ognuno di noi sa riconoscere la sconfitta, quella di un partito forte, qual era il PCI, di fronte all’oppressore capitalista, ma nessuno può davvero sapere cosa si prova a ... Continua a leggere »

Verso la Conferenza nazionale dei GC

Care compagne, cari compagni,vi informiamo che si è tenuta la riunione della Commissione nazionale per la Conferenza Gc, la quale ha votato come Presidente il compagno Marco Giordano. Per rendere più efficace lo svolgimento dei propri lavori, sono stati creati due gruppi, uno che si occuperà della scrittura del documento ed un altro del regolamento. Il primo è composto da ... Continua a leggere »

2015: la speranza di cambiamento è la lotta!

La nostra tessera 2015 non poteva non essere dedicata al 70° anniversario della Liberazione dal nazifascismo. Non si tratta solo di una ricorrenza storica, ma di uno sguardo sul presente, dove di antifascismo c’è tanto bisogno, vista la crescita dei movimenti di estrema destra in tutta Europa, giunti persino al governo in Ucraina con la benevolenza degli Usa e dell’Unione ... Continua a leggere »