Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: I/O warning : failed to load external entity "FotoAutori/fotoautori.xml" in /web/htdocs/www.giovanicomunisti.it/home/wordpress/wp-content/themes/sahifa/header.php on line 6

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.giovanicomunisti.it/home/wordpress/wp-content/themes/sahifa/header.php on line 7
Nicolò Martinelli, Autore a Giovani Comunisti/e - Pagina 2 di 4

Archivi dell'autore: Nicolò Martinelli

La loro idea di alternanza, La nostra battaglia per l’alternativa

Il giorno 24 novembre, data di mobilitazione studentesca contro l’alternanza scuola-lavoro, i Giovani Comunisti/e saranno nelle piazze di tutta Italia per ribadire il nostro no a una legge scellerata, la l.107 detta “Buona Scuola” , e al progetto in essa contenuto di alternanza scuola-lavoro. Saremo in ogni piazza a ripetere la nostra contrarietá a un progetto che rende gli studenti ... Continua a leggere »

CORAGGIO! A proposito di Italia, elezioni, sinistra, corsi e ricorsi storici

Dopo la lettera di Andrea Ferroni (http://www.giovanicomunisti.it/2017/10/18/lettera-aperta-per-una-sinistra-antiliberista-popolare-e-radicale-con-laiuto-di-tutte-e-tutti-ce-la-possiamo-fare/) pubblichiamo la riflessione dell’altra nostra portavoce, Claudia Candeloro Mi ha sempre stupito il fatto che la più grande forma di intelligenza sia l’apprendimento: studiato, indagato, mai completamente afferrato, fondamentale per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale, l’apprendimento, la capacità di imparare dagli errori e dalle esperienze è quanto di più caratteristico della mente umana, ciò ... Continua a leggere »

#nonèreato – 21 Ottobre i GC in piazza contro il razzismo!

I/le Giovani comunisti/e saranno in piazza a Roma il 21 ottobre, assieme a tutte le associazioni, ONG, onlus, partiti e realtà sociali che chiedono un mondo accogliente, aperto, libero, solidale, libero dalla povertà e dalla paura. Non c’è solo l’Italia razzista ed escludente, ma pezzi di società vivi e pulsanti che quotidianamente lottano per restare in equilibrio, lottano contro una ... Continua a leggere »

Infortunio studente spezzino, Gc La Spezia: “Alternanza scuola-lavoro è sfruttamento senza tutela”

[da Cronaca4, 6 ottobre 2017 – http://laspezia.cronaca4.it/2017/10/06/infortunio-studente-spezzino-gc-la-spezia-alternanza-scuola-lavoro-sfruttamento-senza-tutela/57550/ ] LA SPEZIA – «L’altra mattina uno studente di 17 anni dell’Istituto Capellini-Sauro ha subito un incidente che ha provocato la rottura della tibia mentre stava prestando alternanza scuola-lavoro in un’azienda di riparazione di motori nautici : lo studente si trovava alla guida di un muletto per il quale è necessario essere in possesso di patente, ed ... Continua a leggere »

Dopo il G7 di Torino: ANDREA ED ANTONY LIBERI SUBITO!

Solidarietà ai compagni arrestati durante la manifestazione contro il G7 alla Reggia, in particolar modo ad Andrea cui è scattato l’arresto in flagranza di reato differito, una delle novità del decreto Minniti. Questo dimostra la scientificità di come Minniti reprime il dissenso ed il conflitto in piazza. Ora la repressione agisce in maniera sottile e meno estetica, ma tremendamente etica, ... Continua a leggere »

Contro l’alternanza scuola-lavoro

Appunti per la costruzione di una piattaforma di lotta a cura del dipartimento Scuola e Università dei/delle Giovani Comunisti/e 1. Che cos’è La L.107, detta anche Buona Scuola, tra i suoi assi portanti tutti indistintamente volti a mutare il ruolo della scuola, da baluardo costituzionale da valorizzare e potenziare, a contenitore passeggero da definanziare ed aziendalizzare, presenta anche i percorsi ... Continua a leggere »

Ancora bandiere fasciste sul monte Brugiana: adesso basta!

Questa mattina è successo di nuovo: il professor Manfredo bianchi, non contento dell’aver sventato la bandiera della Repubblica Sociale qualche giorno prima dell’anniversario della strage di Vinca, e salito sul monte Brugiana, stavolta in compagnia, per esibire la bandiera della X Mas. Le provocazioni dell’insegnante dell’istituto Zaccagna sono inaccettabili per un territorio macchiato dal sangue di partigiani e civili e ... Continua a leggere »

Insegnanti nostalgici di Salò? No grazie!

173: questo è il numero delle vittime della strage di Vinca, per lo più donne, anziani e bambini, trucidate il 24 agosto 1944 dalla 16 SS-Panzergrenadier-Division “Reichsführer-SS” e delle Brigate Nere. Nazisti tedeschi e fascisti italiani uniti in quell’eccidio come negli altri compiuti sulle Alpi Apuane, sulle quali correva la Linea Gotica e terra di Resistenza. Per quella strage ci ... Continua a leggere »

Licei Brevi: E’ ora di cambiare rotta. Con urgenza

Licei Brevi: E’ ora di cambiare rotta. Con urgenza Apprendiamo con ferma contrarietà ma senza sorpresa la notizia della firma, da parte del Ministro dell’Istruzione, del decreto che dà l’avvio alla sperimentazione dei licei in 4 anni, con le prime 100 scuole che hanno aderito e che potrebbe fare da apripista ad un modello esteso a tutti gli istituti secondari ... Continua a leggere »

Decreto Minniti diventa realtà: Solidarietà al Crash e al Làbas sgomberati in contemporanea a Bologna

DECRETO MINNITI DIVENTA REALTA’: SOLIDARIETÀ AL CRASH E AL LABAS SGOMBERATI IN CONTEMPORANEA A BOLOGNA Chi credeva che il Pd potesse essere argine alle politiche reazionarie della Lega dovrà ricredersi. Questa mattina, sono stati sgomberati in contemporanea, con metodi violenti che mai dovrebbero vedersi usati da parte delle “forze dell’ordine”, mettendo a rischio anche i cittadini residenti, il Labas e ... Continua a leggere »

Neoinsegnanti tra percorsi ad ostacoli e guerre tra poveri. Una proposta per una ricomposizione delle lotte nell’era della pessima scuola.

NEOINSEGNANTI TRA PERCORSI AD OSTACOLI E GUERRE TRA POVERI. UNA PROPOSTA PER UNA RICOMPOSIZIONE DELLE LOTTE NELL’ERA DELLA PESSIMA SCUOLA. Già l’anno scorso denunciavamo una insostenibile situazione di stallo che gli aspiranti insegnanti stavano vivendo, con l’intendimento del governo di trovare una soluzione con qualche semplice correttivo ad un impianto di reclutamento sbagliato ed inefficace nella impostazione; ferma restando la ... Continua a leggere »

Arresto a Monza: Basta con sfruttamento mascherato da alternanza scuola-lavoro

Riteniamo vergognosa la notizia che ci giunge da Monza, dove é stato arrestato un imprenditore per avere violentato 4 studentesse minorenni che nella sua azienda stavano prestando servizio per Alternanza scuola-lavoro. La notizia, disgustosa e raccapricciante, ci dimostra una volta in più come il progetto dell’alternanza, oltre che inutile e dannoso di per sè, diventa estremamente pericoloso a causa della ... Continua a leggere »