Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: I/O warning : failed to load external entity "FotoAutori/fotoautori.xml" in /web/htdocs/www.giovanicomunisti.it/home/wordpress/wp-content/themes/sahifa/header.php on line 6

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.giovanicomunisti.it/home/wordpress/wp-content/themes/sahifa/header.php on line 7
Claudia Candeloro, Autore a Giovani Comunisti/e

Archivi dell'autore: Claudia Candeloro

“Defend Catanzaro”: ma difenderla da chi?

Nella giornata dell’undici febbraio è previsto un presidio contro l’immigrazione selvaggia voluto dal comitato Defend Catanzaro. Le motivazione di questo evento ci appaiono, in quanto cittadini, ambigue. Sappiamo che dietro alle ragioni dell’iniziativa vi è in realtà la volontà di fare del becero razzismo, usando il populismo per accaparrarsi il consenso della cittadinanza. Ci pare evidente che, anche nella nostra ... Continua a leggere »

Ricordando Piazza Fontana: anche oggi contro il terrorismo della NATO!

In Italia, a partire dal 12 Dicembre 1969, con la strage di Piazza Fontana, si affermava il periodo della strategia della tensione in cui manovalanza fascista e servizi segreti deviati in accordo con la CIA e la NATO puntavano a destabilizzare il paese per frenare l’ascesa del Partito Comunista Italiano e togliere slancio alle lotte dei lavoratori. Quest’anno la commemorazione ... Continua a leggere »

La fine è il nostro inizio. Di referendum popolari e altri spauracchi delle elités

“Il popolo e solo il popolo è la forza motrice che crea la storia del mondo” Mao Tse Tung 4 dicembre, ancora un altro voto che in questo 2016 segna la fine del mondo post-moderno, post-ideologico, post-tutto che ci siamo trovati sempre davanti noi nati negli anni ’90. Questa volta il voto è in Italia, nella nostra Italia che si ... Continua a leggere »

La solidarietà è la nostra arma! Coi migranti dell’ex-Moi

 Mercoledì 23 novembre abbiamo assistito all’ennesimo atto di provocazione nei confronti dei migranti che occupano l’edificio dell’ Ex-Moi di Torino. Il lancio di bombe carta è solo l’ultimo di una lunga serie di provocazioni messe in atto dall’estrema destra torinese e da persone riferibili agli ambienti degli ultras. Gli obiettivi sono chiari: rompere il delicato equilibrio creato, non senza difficoltà, ... Continua a leggere »

Lavoro e Costituzione. Un filo rosso chiamato democrazia

In questi giorni concitati da pre-referendum costituzionale la difesa della democrazia costituzionale, della sovranità popolare, la contrarietà nei confronti del progetto di partito unico al comando, sono le parole d’ordine di una campagna elettorale che costituisce uno dei punti di svolta per la nostra Italia. La riforma costituzionale non costituisce, tuttavia, altro che il compimento, l’espressione massima dal punti di ... Continua a leggere »

Studenti pescaresi ridotti a marionette per la passerella di Renzi!

I Giovani Comunisti/e con l’Abruzzo che dice NO! Dopo le denunce per l’affissione abusiva di manifesti e striscioni di benvenuto a Renzi con tanto di spot per il referendum costituzionale, in evidente contrasto con le norme legislative in periodo di campagna elettorale, ecco che l’arroganza e l’abuso di potere delle istituzioni torna a farsi sentire, questa volta su un terreno ... Continua a leggere »

Orange is the new black. Sulle elezioni americane e noi

La voce sommessa di Enrico Mentana la mattina del 09.11.2016 su LA7 sembrava quella di chi avesse appena ricevuto un pugno allo stomaco. E in effetti il pugno allo stomaco c’è stato, e pure bello forte: la vittoria di Donald Trump alle elezioni presidenziali degli USA non era certo quello che l’establishment finanziario, economico e anche culturale sperava e si ... Continua a leggere »

Tutti sono uguali…ma chi si iscrive alle scuole private è più uguale degli altri!

Chi si aspettava che in queste settimane il governo e la maggioranza che lo sostiene si occupassero solo della campagna per il referendum sulla manomissione della Costituzione, si sbagliava. Tra qualche vuoto spot elettorale in televisione e una buona dose di manganellate a chi si permette di esprimere dissenso, il governo Renzi sta scrivendo un’altra pagina della sua triste storia. ... Continua a leggere »

Contro il PD dei manganelli e della riforma, rilanciare la mobilitazione, connettere le lotte verso e oltre il 4 dicembre.

Che sia l’accoglienza che gli è stata riservata in ogni città in cui si è presentato, che siano i sondaggi che danno il No avanti, che sia stato il flop della manifestazione nazionale del PD a Roma, Renzi sta tentando di provare a blindare il risultato del Referendum di dicembre. La strategia è duplice e doppiamente infame: da una parte ... Continua a leggere »

Non nella città di Ferruccio Ghinaglia!

Ormai da alcuni anni il 5 novembre i fascisti del Nord Italia si radunano a Pavia per la commemorazione della morte del camerata Emanuele Zilli avvenuta nel 1973. Quando le organizzazioni fasciste, in primis Forza Nuova e Casa Pound, avevano iniziato a celebrare la commemorazione, l’iniziativa si limitava a un presidio statico nei pressi del muro contro cui si schiantò ... Continua a leggere »