4 Dicembre un anno dopo!

4 Dicembre un anno dopo!

Esattamente un anno fa la mia generazione (quella degli under 35) per almeno l’ 80% è andata/tornata a votare, e si è battuta per la difesa concreta della costituzione nata dalla resistenza partigiana.

Con quel voto però non stavamo difendendo lo status quo, anzi, si è manifestata almeno in parte tutta la rabbia verso le politiche liberiste degli ultimi governi!

Dall’ennesimo attacco alla scuola pubblica, allo smantellamento delle politiche sul lavoro; dalla schiavitù legalizzata, chiamata ora “Voucher”, all’innalzamento dell’ età pensionabile!

Insomma il 4 dicembre abbiamo vinto e la costituzione è stata salvata, ma tutto il resto dello schifo è rimasto. Perciò ci stiamo organizzando in questi mesi, per costruire anche nel nostro paese una lista che si candidi a proseguire il lavoro iniziato un anno fa; che si candidi prima di tutto per non disperdere quello spettacolare risultato di partecipazione, frutto del protagonismo e della passione di tante e tanti; che si candidi per l’applicazione della costituzione che tutti e tutte abbiamo difeso.

Ma che soprattutto si candidi per ridare il potere al popolo! Per una sinistra anti liberista, radicale e popolare! Riprendiamoci ciò che ci spetta!

#PotereAlPopolo

#RiprendiamociCioCheCiSpetta

Andrea Ferroni – Portavoce Nazionale Giovani Comunisti/e