Intimidazioni all’Unical contro il collettivo ControVerso: No pasaran!

Intimidazioni all’Unical contro il collettivo ControVerso: No pasaran!

13442055_10208199950309282_1347465894_o13461016_10208199950269281_1352067132_o

Queste immagini raffigurano lo stato nel quale questa mattina abbiamo trovato la sede del Collettivo Autonomo Controverso. Al di là di tutte le contraddizioni e critiche possibili, è evidente che chi è entrato ed ha devastato uno dei pochi spazi liberi dell’Università della Calabria credeva di intimorirci e di fermare il nostro impegno politico, sociale e culturale e la nostra volontà di provare a creare anche all’interno dell’Unical spazi fisici e politici di libertà, autonomia ed autodeterminazione. Le modalità del gesto, di chiaro stampo fascista e mafioso, altro non sono che la rappresentazione fisica di un dispositivo culturale, politico e sociale troppo presente nel nostro territorio. La vostra meschina pochezza, la vostra violenza priva di significato finalizzata ad intimidirci, ha avuto solo il fine opposto di far aumentare maggiormente la nostra rabbia, non faremo mai un passo indietro neanche per prendere la rincorsa. Stiamo arrivando.

GIOVANI COMUNISTI COSENZA-COLLETTIVO CONTROVERSO

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*