NOI, I RAGAZZI POST MURO DI BERLINO  …che ancora vogliono cambiare il mondo!

NOI, I RAGAZZI POST MURO DI BERLINO …che ancora vogliono cambiare il mondo!

NOI, I RAGAZZI POST MURO DI BERLINO

…che ancora vogliono cambiare il mondo

12596512_443414572524691_208166887_n

Il 16 e il 17 gennaio il coordinamento nazionale dei Giovani comunisti/e ha eletto il nuovo esecutivo nazionale che, assieme ai due portavoce Claudia Candeloro ed Andrea Ferroni, avrà il compito di immaginare e guidare il futuro percorso dei GC.

Si tratta di Antimo Caro Esposito di Napoli, nato nel 1990, studente di economia e lavoratore precario, Nicolò Martinelli di Viareggio, 1993 studente di sociologia e Filippo Vergassola di La Spezia, 1992 studente di Giurisprudenza.

Una nuova generazione entra in campo, la generazione di quella che doveva essere la fine della storia e che invece dovrà esserne l’inizio. Siamo parte di una generazione a cui è stato tolto il futuro, condannata ad essere “giovane” e dipendente sino a 40 anni, senza lavoro e senza diritti, una generazione che non riconosce più l’efficacia delle identità e delle lotte politiche.

Riaggregare gli esclusi, i disoccupati, i precari, organizzare il conflitto di chi è tagliato fuori dallo status quo, costruire una prospettiva politica efficace che organizzi ed emancipi le nuove generazioni, sono gli obiettivi che i Giovani Comunisti/e oggi si pongono.

Perché di sovvertire il loro sistema noi, figli della crisi, ne abbiamo bisogno come il pane. Loro sono contro di noi, noi saremo contro di loro.

Al lavoro e alla lotta!

GIOVANI COMUNISTI/E

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*