I Giovani Comunisti/e e il Partito

I Giovani Comunisti/e e il Partito

paso07Care/i compagn@ questo è il mio contributo nella tribuna congressuale.

Per me i GC all’interno del partito dovrebbero attuare quelle politiche o pratiche che ci hanno sempre contraddistinto nel PRC fin da quando siamo nati.

In questi anni abbiamo cominciato all’interno del partito l’ avventura del Partito Sociale, per questo credo fortemente che noi all’interno di esso dobbiamo lavorare e praticare le lotte giovanili o per dare una mano alle persone in difficoltà.

In un periodo storico come questo noi Giovani dobbiamo fermare l’avanzata del germe fascista e razzista ,che sta prendendo piede tra la nuove generazioni, cosa fare noi giovani comunisti perché ciò non accada dobbiamo aprire le nostre nostre federazioni o circoli e creare degli spazi liberi per i giovani cosi da ritessere il tessuto sociale e costruire una nuovo spirito rivoluzionario in un paese ormai allo sbando sia dal punto di vista culturale che politico dopo 20 anni di berlusconismo e ora con le politiche neoliberiste e di austerity che rendono il giovane e non solo in balia della solitudine.

Insomma prendiamoci noi GC il partito sociale, per ripartire e tornare in piazza forti.

FRANCESCO LADU
Delegato Giovani Comuniste/i – Grosseto

20 ottobre 2015

Un commento

  1. Ottimo lavoro, compagno. Avanti tutta

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*