L’addio a Pietro Ingrao di Alexis Tsipras e di SYRIZA

L’addio a Pietro Ingrao di Alexis Tsipras e di SYRIZA

ingrao-tsiprasIl messaggio di Alexis Tsipras: “Pietro Ingrao è stato una figura chiave dell’eurocomunismo e della sinistra radicale europea, un leader impegnato per i suoi valori, di mentalità aperta e profondamente umano. In tempi di arretramento è rimasto un punto di riferimento costante per la sinistra; egli continuerà ad illuminare e ispirare i nostri pensieri e cuori mentre affrontiamo le lotte future. Teniamo vivo il suo ricordo. Le mie più sentite condoglianze alla sua famiglia e ai suoi compagni ”.

Anche il Comitato centrale di SYRIZA ha ricordato il nostro compagno Pietro Ingrao con un comunicato appesa arrivata ad Atene la notizia della sua scomparsa.

Coalizione della Sinistra Radicale – SYRIZA

Il Comitato centrale di SYRIZA con profonda emozione dà l’addio a Pietro Ingrao, rispettato compagno e straordinaria personalità della Sinistra internazionale.
Dirigente riconosciuto di un grande partito della sinistra, come il Partito Comunista Italiano, in un paese, come l’Italia, che è stato un laboratorio di processi ideologici, sociali e politici in tutto il denso in eventi 20esimo secolo, nel quale Ingrao si è trovato in un ambiente ideale per agire non solo come politico ma anche per contribuire come teorico e aprire nuove strade per la Sinistra storica.
Leader dell’eurocomunismo di sinistra ha contribuito molto presto alla ricerca di relazioni stabili e contemporaneamente aperte con i movimenti e la società civile, pur rimanendo fedele alla visione della liberazione dell’uomo da ogni tipo di coercizione. Perspicace ci ha preparati per le impasse del socialismo reale insistendo sul fatto che la riflessione è una risorsa importante per l’azione.
Pietro Ingrao era un uomo del dialogo e per questo ha avuto il rispetto di tutto lo spettro politico in Italia in un turbolento periodo.
A SYRIZA ricorderemo sempre il suo interesse per gli sviluppi nel nostro paese e nel nostro partito. Non ha mancato mai in difficili battaglie elettorali o quando il movimento era in conflitto con l’austerità neoliberale di notare la sua presenza per incoraggiarci. Con i contributi della sua opera teorica ci ha aiutato di mettere le nostre basi. Ricorderemo sempre la storia dell’uomo Pietro Ingrao che nelle sue memorie ci confidava, per quando si è dimostrato un orizzonte in movimento, che “voleva la luna”.

da rifondazione.it

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*