SYRIZA AVANZA AD ATENE

SYRIZA AVANZA AD ATENE

2014051909045430251Dalle elezioni in Grecia emerge un voto chiaro contro la troika che sta massacrando il popolo e i partiti che si sono piegati senza se e senza ma. Syriza di Alexis Tsipras è al ballottaggio in quattro regioni su 13, ma soprattuto è il primo partito in Attica, dove risiede metà Grecia. I ballottaggi ci saranno tra una settimana insieme alle elezioni europee, dove i sondaggi Kapa Research danno Tsipras in vantaggio di almeno quattro punti rispetto alla Nea Dimokratia di Antonis Samaras (27,4 contro 23%).

Al primo turno delle elezioni amministrative per la carica di sindaco di Atene, Gavriil Sakellaridis, candidato di Syriza, è risultato secondo e dovrà vederlesa al ballottaggio con il sindaco uscente Giorgos Kaminis, sostenuto dai socialisti del Pasok e da Dimar, la sinistra democratica di Foutis Kuovelis.

Syriza contava solo il 4,6% dei voti, poi alle elezioni del 2012 ha raccolto il 26,8% diventando la seconda forza elettorale del paese e ora, in vista della prossima tornata delle europee, potrebbe diventare il primo partito greco.

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista, che sostiene in Italia la lista L’Altra Europa con Tsipras, dichiara: «Salutiamo con grande gioia la vittoria nelle elezioni amministrative in Grecia di Syriza e di Alexis Tsipras che la rappresenta. Questo storico risultato apre la strada ad una vittoria della sinistra in Europa, dove Alexis Tsipras è candidato presidente per tutte le forze della sinistra di alternativa. Oggi Alexis Tsipras sarà in Italia a sostenere la lista L’Altra Europa con Tsipras che della lotta alle politiche di austerità fa la sua ragione di esistenza. Una buona affermazione della lista italiana è decisiva per ottenere una vittoria nelle elezioni europee in modo da rendere impossibile la prosecuzione delle devastanti politiche di austerità. La vittoria di Syriza in Grecia apre una fase nuova, quella della sconfitta dell’Europa dei padroni e delle banche e della costruzione dell’Europa dei popoli».

REDAZIONALE

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*