FEDERICO PERNA, LASCIATO MORIRE IN CARCERE…

FEDERICO PERNA, LASCIATO MORIRE IN CARCERE…

di Radio Onda d’Urto

Lo hanno lasciato morire in carcere: questa la denuncia della signora Nobila Scafuro, madre di Federico Perna, 34enne della provincia di Latina, tossicodipendente da 14, affetto da cirrosi epatica ed epatite C, deceduto nel carcere di Napoli l’8 novembre ma la cui vicenda è venuta alla luce solo da qualche giorno.
Una storia drammaticamente simile a quella di Stefano Cucchi poiché anche Federico è morto in carcere dove aveva già scontato tre anni passando da un istituto all’altro: da Velletri a Cassino, da Viterbo a Secondigliano passando per Benevento.
La sua odissea è finita tragicamente a Poggioreale, dove, in una cella di 11 metri condivisa con 11 persone, ha cessato di vivere l’8 novembre, dopo una settimana che sputava sangue, in circostanze ancora tutte da chiarire. Il racconto della vicenda dalla stessa madre. Ascolta

La riflessione dell’avvocato della famiglia Camillo Autier. Ascolta

RADIO ONDA D’URTO

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*