Cambiare si può!

Cambiare si può!

di Simone Oggionni

Ci sono infiniti motivi per affermare che #cambiaresipuò. Ne scelgo due. Il primo è che cresce nel Paese una rivolta coraggiosa nei confronti di politiche intollerabili sul piano sociale e indecenti sul piano morale. Il silenzio è rotto da insorgenze coraggiose, da conflitti e movimenti che scelgono l’insubordinazione al liberismo autoritario del governo Monti e degli organismi internazionali del grande capitale europeo. Il secondo motivo è che la nostra generazione è finalmente in campo. Sono giovani gli operai che resistono negli avamposti dell’offensiva capitalistica. Sono giovani i migranti che non chinano la testa di fronte ai ricatti dei caporali nel Mezzogiorno d’Italia. Sono giovani gli studenti che nelle piazze e nelle scuole occupate si caricano sulle spalle la responsabilità di dare risposte nuove alla crisi del Paese.
Per noi, per tutti loro, la critica nei confronti della vecchia politica e della vecchia classe dirigente è necessaria e il rinnovamento è l’unico antidoto all’apatia e alla subalternità.
Dove stanno la sinistra e il suo popolo, #noicisiamo.

SIMONE OGGIONNI
portavoce nazionale Giovani comuniste/i

1° dicembre 2012

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*