Negazionismo a tutto spiano alla Camera. Vergogna!

Negazionismo a tutto spiano alla Camera. Vergogna!

Ufficio stampa

Anna Belligero e Simone Oggionni, i due portavoce nazionali dei Giovani comunisti, dichiarano: «Se non fosse la sintesi inquietante di questa Italia in crisi sempre più nera, ci sarebbe forse da ridere. L’on. Domenico Scilipoti, il trasformista, prima Idv, poi berlusconiano, ora amico dei neonazisti come Gaetano Saya, ha organizzato in una sala della Camera dei Deputati questo pomeriggio un’iniziativa dal titolo: Le origini del signoraggio bancario. Relatori, oltre alla nota soubrette Sara Tommasi, nella locandina indicata come “esperta di finanza”, sono Luca Romagnoli, segretario di un partitino neofascista (che secondo la Costituzione dovrebbe essere già sciolto), Francesco Petrino, uomo del Vaticano più nero, lefebvriano di ferro, e Claudio Moffa, storico negazionista della Shoah. Che “c’azzecchi” il signoraggio bancario con gli interessi storici di Moffa è comprensibile scorrendo le biografie e le dichiarazioni di questi ultimi anni dei vari relatori. Che nessuno dica niente di fronte a questa vergogna ci pare allarmante. È normale che neofascisti e storici antisemiti e negazionisti partecipino a convegni ospitati in una sede parlamentare? Noi non ci stiamo e lo denunciamo a gran voce, consapevoli che siamo in pochi ad essercene accorti ma in tantissimi ad esserne sdegnati».

UFFICIO STAMPA GC – PRC

27 febbraio 2012

Un commento

  1. puzzailsignorvincenzo

    Scilipoti cerca solo un poco di visibilità, visto che gli manca solo un anno prima di tornare nell’oblio (e sarebbe ora).

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*