20 gennaio, i GC in piazza contro la troika della crisi

20 gennaio, i GC in piazza contro la troika della crisi

del Coordinamento nazionale GC

Il 20 gennaio Roma ospiterà il vertice tra Merkel, Sarkozy e Mario Monti: tre dei maggiori responsabili della speculazione finanziaria sui titoli di Stato europei e quindi della crisi economica che ha investito l’Europa e tutto l’Occidente capitalistico.

I Giovani Comunisti aderiscono all’appello lanciato dal segretario del Prc Paolo Ferrero a costruire per il 20 a Roma una manifestazione di protesta contro le politiche dei governi liberisti europei. Questa sarà l’accoglienza che riserveremo agli autorevoli ospiti internazionali del nostro presidente del Consiglio. Saremo in piazza convinti che soltanto respingendo le politiche di macelleria sociale l’Italia e l’Europa possono avere un futuro.

Aderiamo all’appello e lo rilanciamo, rivolgendoci alle forze giovanili della sinistra, ai movimenti sociali, alle organizzazioni studentesche e ai collettivi. L’opposizione al governo Monti è una necessità improrogabile, in primo luogo per una generazione – la nostra – che anche a causa delle sue politiche oggi non vede alcun futuro se non una condizione di precarietà, bassi salari e disoccupazione.

Per questo, per riavviare un processo di convergenza delle forze e dei movimenti della sinistra d’alternativa, saremo in piazza il 20 gennaio, chiamando tutte le nostre strutture territoriali al massimo della mobilitazione.

COORDINAMENTO NAZIONALE GIOVANI COMUNISTE/I

12 gennaio 2012

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*