Lucchetti al revisionismo!

di Daniele Maffione

“Nel giorno in cui le organizzazioni neofasciste in diverse parti d’Italia commemoravano, con convegni e fiaccolate, la celebrazione dei “martiri delle foibe”, anche ad Avellino l’ANPI organizzava un presidio antifascista.

Per tre ore la città è stata presidiata da tutte le forze democratiche ed antifasciste (partiti, associazioni, movimenti), che hanno risposto all’appello della sezione locale dell’ANPI, recentemente ricostituita.

Dopo il presidio, un nutrito gruppo di antifascisti si è recato al Centro sociale Della Porta, dove Futuro e Libertà, il cui presidente Fini giura sull’antifascismo e la Costituzione, teneva un convegno insieme a Casapound e Blocco studentesco!

All’iniziativa erano state invitate tutte le giovanili dei partiti di centro sinistra, che unanimemente, grazie al lavoro dell’ANPI e di Partiti come Rifondazione comunista ed i Giovani Democratici, avevano rifiutato di partecipare.

Gli antifascisti, in pieno stile “goliardico e “futurista” hanno compiuto una bella azione: hanno rinchiuso dentro la struttura i fascisti con catene e lucchetti ed hanno affisso uno striscione con su scritto: “Chiusi dai lucchetti del 900 – Antifascisti irpini”.

Da parte dei neofascisti c’è stato un accenno di reazione, sono seguiti dei tafferugli, ma l’intervento delle forze dell’ordine ha scongiurato la rissa.

La Digos ha identificato i manifestanti, che hanno spiegato alla stampa le proprie ragioni.

Come ANPI Campania ringraziamo gli antifascisti irpini che, con sprezzo del pericolo, hanno compiuto questa azione dimostrativa, utilizzando la tattica dell’avversario. L’effetto mediatico e psicologico sui neofascisti è stato devastante! Non solo: è finalmente emersa la contiguità fra partiti legati alla maggioranza di governo, che offrono copertura economica, mediatica e legale, ed organizzazioni neofasciste!

Di seguito troverete i links con i video e gli articoli della stampa locale. Invito tutti a leggere e condividere il coraggio di questi compagni, che hanno il merito di aver demistificato una celebrazione fascista istituita dal governo Berlusconi nel 2004!

Futuro e libertà ha annunciato il possibile ricorso ad azioni legali. E’ evidente che tanta demagogia sulla Costituzione, nel momento in cui vengono coperte organizzazioni come Casapound e Blocco studentesco, viene meno.

Qualora gli antifascisti dovessero subire una denuncia, l’ANPI non esiterà a prenderne le difese!

Ricacciamo i fascisti vecchie nuovi nelle fogne!

Ora e sempre Resistenza!”

DANIELE MAFFIONE – Segretario reg. ANPI Campania

Links:

10 Febbraio 2011

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*