Gli studenti di Palermo bucano il “muro di gomma” e si fanno sentire

Questa mattina le studentesse e gli studenti delle scuole occupate hanno organizzato un corteo che è partito da piazza Vittorio Veneto ed è arrivato fino alla sede regionale della Rai in viale Strasburgo, occupandola per qualche ora. Grande la partecipazione, tra le scuole presenti il Garibaldi, il Cannizzaro, l’Umberto, il Meli.

Sempre questa mattina si sono svolte presso le Facoltà occupate di Scienze politiche e di Giurisprudenza (ex plesso di Architettura) assemblee molto partecipate che hanno visto crescere il numero degli studenti aderenti alla protesta. Dentro la cittadella universitaria di viale delle Scienze, è stato diffuso un volantino sui contentuti del ddl 1905 rivolto principalmete alle Facoltà non ancora entrate in agitazione.

I/Le Giovani comunisti/e manifestano la propria soddisfazione per l’azione compiuta questa mattina dagli studenti medi, importante per “bucare il muro di gomma dell’informazione” e richiamare l’attenzione delle televisioni e della stampa sulla mobilitazione contro il ddl Gelmini. La mobilitazione proseguirà nei prossimi giorni e noi vi aderiamo convintamente!

GIOVANI COMUNISTI/E – PALERMO

29 Novembre 2010

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*